torna su
29/09/2020
29/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Scuola, torna a suonare la campanella

Conclusa operazione straordinaria per garantire decoro scuole romane

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 15/09/2015 ore 10:35
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:55)

Le vacanze sono proprio finite e oggi inizia ufficialmente l’anno scolastico per gli studenti romani, anche se alcuni Istituti hanno già da oggi fatto suonare la campanella. “Stiamo lavorando – ha dichiarato l’assessore alla Scuola di Roma Capitale, Marco Rossi Doria – con metodo, di concerto con educatori ed insegnanti, governo, altri comuni italiani, parti sociali, per garantire un sereno inizio dell’anno per i ragazzi e le famiglie della Capitale e gettare le basi per un vero rilancio di questo delicato settore. I grandi numeri del nostro sistema dei servizi per l’infanzia e una solida tradizione da difendere e da rafforzare ci consigliano di aprire una stagione volta alla stabilizzazione e innovazione del sistema scolastico capitolino”. Intanto si è conclusa, con interventi negli ultimi 6 plessi, l’operazione straordinaria – coordinata dagli Assessorati capitolini all’Ambiente e alla Scuola – per garantire il decoro di 1.199 scuole romane. Iniziato lo scorso 24 agosto, l’intervento ha riguardato la pulizia, lo spazzamento e il diserbo nelle aree antistanti gli istituti scolastici di tutto il territorio comunale, in vista della loro riapertura. Gli interventi, svolti da Ama in collaborazione con Multiservizi, hanno riguardato 1.199 istituti capitolini, raggruppati in 763 plessi, e sono stati realizzati tenendo conto del calendario di inizio delle lezioni, dando priorità ai 206 asili nido che hanno riaperto il 1° settembre. Interessate anche 664 scuole statali (elementari, medie inferiori e superiori), 326 istituti comunali dell’infanzia e 3 scuole comunali Arti e Mestieri. L’operazione ha visto l’impiego quotidiano di squadre aziendali composte da 2/3 operatori con l’ausilio di 1 mezzo a vasca per la raccolta dei rifiuti (oltre a 1 spazzatrice in caso di necessità) e decespugliatori per la rimozione delle erbe infestanti da marciapiedi, bordo strada, ecc. Complessivamente, sono stati circa 40 gli interventi giornalieri con l’impiego medio di 105 operatori e 55 mezzi (furgoncini per il trasporto delle attrezzature, spazzatrici, veicoli a vasca, ecc.). Nel corso delle operazioni sono stati anche svolti interventi di rimozione di materiale vario abbandonato su strada (rifiuti ingombranti, ecc.). I rifiuti raccolti sono stati differenziati e avviati alle varie piattaforme di recupero. (gc)

 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23766 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014