torna su
24/09/2020
24/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Perchè le targhe alterne e le domeniche ecologiche

Il Dossier di Legambiente Lazio

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 16/11/2015 ore 10:50
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:03)

Secondo il “Dossier Mal’Aria di Legambiente, Cigno Nero a Frosinone come peggiore città d’Italia per il Pm10 con 110 giorni di superamento del limite di emissioni massimo consentito. Tutta la ciociaria e Roma con smog alle stelle nel 2014, il 2015 comincia sullo stesso segno. Legambiente “Siano subito prese contromisure decise per salvaguardare l’aria e la salute dei cittadini”

Secondo i dati delle centraline di Arpa Lazio analizzati da Legambiente, nel 2015, rispetto ai tre anni precedenti i limiti di Pm10 sono stati superati molte più volte. La centralina di Cinecittà registra al 13 novembre ben 27 superamenti di Pm10 da inizio anno, erano di meno sia nel 2014 (23 giorni a Cinecittà) che nel 2013 (22 a Corso Francia) allo stesso momento dell’anno; sia nel 2014 che nel 2013 a fine anno, sono poi stati superati i 35 giorni massimi di superamento con 41 giorni nel 2013 a Corso Francia e Via Tiburtina e 43 giorni a Via Tiburtina nel 2014. È quanto riporta una nota dell’Agenzia della Mobilità.

“La giornata di oggi- riferendosi alla domenica ecologica di ieri,15 Novembre- è stata un successo grazie al sole, ma soprattutto grazie alle migliaia di persone che hanno deciso di trascorrere in strada una giornata diversa, all’aria aperta e senza automobili – dichiara Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio – le domeniche ecologiche sono un segno di civiltà per tutta la capitale e andrebbero ripetute con maggior frequenza per abituare tutti i romani a vivere la propria città in modo diverso, riappropriandosi degli spazi troppo spesso sottratti dalle automobili. Resta ora da completare la pedonalizzazione di via dei Fori Imperiali che deve diventare il punto di partenza per la realizzazione di aree pedonali in ogni municipio della capitale. Come emerge dai dati di Mal’Aria, a Roma e nel Lazio, per troppi giorni ancora, si respira un’aria avvelenata dalle auto, liberare le città dal traffico deve ora essere una priorità assoluta”.

C.T.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23736 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014