torna su
01/12/2020
01/12/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Stazione Termini blindata: viaggiatori più sicuri

Agenti e militari presidiano l'area

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 7/12/2015 ore 11:46
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:05)

“Mi sento tranquillo, credo che non ci siano grossi pericoli”. Questa è la frase ricorrente dei viaggiatori e dei cittadini che questa mattina affollano la stazione Termini. Una stazione blindata in vista dell’inizio del Giubileo che avverrà domani con l’apertura della Porta Santa.

Già all’interno dello snodo interno alla metropolitana, tra le linee A e B, ci sono agenti dell’Italpol e della sicurezza di Atac a presidiare la zona. Anche ai tornelli, in entrata e uscita della metropolitana, è presente il personale Atac, insieme ad agenti della polizia che presidiano il banchetto allestito per il Giubileo davanti all’ingresso della metropolitana di Termini.

All’interno dell’area shopping della stazione, al piano inferiore, sono presenti altri agenti che vigilano la zona. Una macchinetta elettrica con a bordo due agenti della polizia ferroviaria sorveglia la situazione, percorrendo avanti e indietro la zona della biglietteria. Due pattuglie dei carabinieri stanno davanti l’uscita in piazza dei Cinquecento, dove i viaggiatori possono trovare il taxi. Alcuni agenti e militari presidiano l’area davanti ai binari dei treni, mentre macchine della polizia e un gruppo di agenti stazionano davanti l’ingresso di via Marsala. Altre camionette e auto della polizia percorrono la stessa via, mentre agenti della polizia e di Italpol sono presenti anche in piazza dei Cinquecento, davanti agli stalli degli autobus.

La presenza di tutte queste forze di sicurezza sembra tranquillizzare i viaggiatori. Una coppia di turisti britannici dice di “non aver notato nulla di strano” e di “non essere preoccupato sulla questione sicurezza”, nonostante il Giubileo. Un ragazzo sottolinea che “circola tanta ansia” ma si dice, comunque, “più che tranquillo”. Pensiero condiviso da un gruppo di giovani turisti messicani che crede “non ci sia alcun pericolo dopo Parigi”, pur non sapendo dell’inizio del Giubileo. Una signora è invece certa che si può “star tranquilli” e che non c’è “alcun pericolo”. Un poco più scettico un ragazzo che vive a Roma: “Se qualcosa deve succedere, succederà in posti come questo. Io prendo il treno tutti i giorni e ho visto che la sicurezza è notevolmente aumentata, sicuramente se succede qualcosa sono tutti pronti a intervenire”. 

L’area intorno alla stazione sembra comunque essere pronta all’inizio dell’anno giubilare: i lavori nelle strade che portano agli ingressi dello snodo ferroviario sono terminati e il traffico – agevolato dal ponte di questi giorni – è regolare e gli unici lavori in corso sono quelli all’interno della stazione ferroviaria di Termini, nell’area antistante i binari 17 e 18.

C.T. (Fonte Omniroma)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24266 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014