torna su
28/10/2020
28/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

AMA e Comunità Ebraica insieme per la pulizia della città

Una gestione integrata del ciclo dei rifiuti

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 20/01/2016 ore 13:15
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:11)

Una joint venture strategica per attuare un progetto pilota territoriale innovativo in tema di gestione integrata del ciclo dei rifiuti. La Comunità ebraica e Ama hanno sottoscritto questa mattina, nella sede del Museo ebraico di Roma, un accordo per individuare soluzioni innovative per la gestione territoriale dei rifiuti e l’incremento dei volumi di raccolta differenziata. Nel progetto, presentato dal presidente della Comunità, Ruth Dureghello, e dal presidente di Ama, Daniele Fortini, saranno coinvolte le attività imprenditoriali e sociali della comunità, a cominciare da scuole e centri sportivi. Un team tecnico Ama-Comunità ebraica studierà la mappatura delle aree interessate e le azioni da programmare, che saranno poi pianificare e sperimentare a partire dalla seconda metà del 2016. Tra gli obiettivi da raggiungere anche l’attivazione di campagne informative congiunte sulle buone pratiche della raccolta differenziata. “Qui – ha commentato Fortini – abbiamo la possibilità di studiare modelli nuovi: il team provvederà a mappare in maniera puntigliosa tutti i produttori di rifiuti” in modo da “premiare i comportamenti ambientali virtuosi: meno produci, meno paghi. È una sfida ma siamo sicuri che avremo successo”. Nel dettaglio “il gruppo di lavoro avrà sei mesi di tempo per operare la ricognizione e dunque immaginiamo entro il 2016 avremo la messa in cantiere del progetto per poi decidere le modalità e dunque le tariffe da applicare”, ha concluso. “È un progetto che ci sta particolarmente a cuore perché per la cultura ebraica la cura dell’ambiente è una priorità” ha sottolineato la presidente Dureghello secondo cui “oggi prendiamo un impegno serio che può essere un esempio per tante realtà come la nostra”. Per il subcommissario, Camillo De Milato, “da parte del commissario Tronca c’è l’interesse che Roma appartenga ai romani e il senso del vostro progetto è proprio questo”.  C.T. (Fonte Omniroma)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23990 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014