torna su
16/12/2019
16/12/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Piano anti-minimarket nella capitale. La proposta di Pedica

Più rispetto della legge e più ordine

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 8/02/2016 ore 13:18
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:13)

“Roma come Firenze deve dotarsi di un piano anti-minimarket. Serve un regolamento che metta un freno alla vendita di alcolici nei negozi che restano aperti fino a notte fonda. La deregulation non deve essere più tollerata né in centro né in periferia”. È questa la proposta lanciata, riferisce una nota, da Stefano Pedica del Pd, candidato alle primarie del centrosinistra a Roma. “Negli ultimi anni – spiega Pedica – i negozi di frutta e verdura e i minimarket sono lievitati a dismisura, senza alcun controllo. In questi esercizi commerciali si vende di tutto, dai pannolini all’alcol fino a notte fonda. Bisogna mettere ordine e bisogna mettere nero su bianco che oltre al divieto di vendere alcolici dopo le 21, questi negozi hanno l’obbligo di evitare assembramenti di clienti che possano disturbare la quiete pubblica. E deve essere anche chiaro che in questi esercizi commerciali non possono essere esercitate attività riconducibili a money change, phone center, internet point e money transfer. Insomma, serve più ordine e per farlo basta prendere esempio dal regolamento del Comune di Firenze”. 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
21766 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014