torna su
20/10/2020
20/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Trasporti: Meleo, cambio di rotta all’Atac

Rettighieri: nessun mistero sui rapporti con FS

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 25/07/2016 ore 8:58
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:30)

L’assessore ai trasporti, Linda Meleo, intervistata da ‘’Il Messaggero’’, traccia il suo programma di interventi che introdurrà progressivamente. La priorità è naturalmente il ritorno all’efficienza dei servizi di trasporto pubblico e quindi dell’ Atac. Obbiettivo certamente non facile di fronte al pesantissimo bilancio e a un sindacato in continuo fermento. 

 

In proposito il Dg  Marco Rettighieri, sulla cui riconferma il neo assessore non si sbilancia,  denuncia con un comunicato tentativi di gettare fumo negli occhi e sollevare la responsabilità di qualcuno dai vari problemi. ‘’ ‘’Nessun misterioso protocollo FS  – precisa la nota di Atac alle indiscrezioni giornalistiche –tutto noto, anche ai dipartimenti competenti di Roma Capitale sia prima che dopo l’avvicendamento nel governo capitolino.’’
 

Comunque  per ora Linda Meleo non affronta le strategie per il futuro, ma si impegna sull’immediato annunciando una serrata lotta all’evasione sui mezzi pubblici. Nella Metro saranno posizionati tornelli anche all’uscita, come ci sono a Milano e in altre capitali europee. Inoltre un numero maggiore di addetti sorveglierà le stazioni.  Anche sui bus la vigilanza sarà rafforzata con l’aumento dei controllori. Confermato l’aumento della flotta con 150 nuovi autobus  dopo l’aggiornamento del contratto di leasing. Attenzione anche a rendere più fluido il percorso dei mezzi pubblici a partire dalle telecamere che presidieranno le corsie preferenziali. Mentre l’aumento del prezzo da 1,50 a 2,00 euro sarà contestuale al miglioramento del servizio.

Riguardo alla cinquantina di dirigenti, considerati in eccesso, Meleo ha annunciato che verrà introdotto un nuovo modello organizzativo , ma per il momento lo staff del vertice  è chiamato a dimostrare di rispondere alle richieste del nuovo corso.  Se porteranno dei risultati potranno anche contare su incentivi, che in futuro potrebbero essere estesi anche al personale. 

Infine solo quando il servizio dei trasporti pubblici avrà recuperato l’ efficienza necessaria,  è in programma anche un allargamento della ZTL oltre i confini del I Municipio,  insieme alla creazione di un mini hub per le merci adiacente all’area ZTL, per facilitare le operazioni di scarico. (M.G.)
 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23929 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014