torna su
27/10/2020
27/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Lo stadio di Ostia è ancora inagibile

Inaugurato tre mesi fa, mancano i collaudi

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 3/10/2016 ore 11:38
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:38)

L’inaugurazione alla presenza del presidente del Coni Giovanni Malagò e del sottosegretario Luca Lotti lo scorso luglio. La speranza di avere una nuova pista di atletica nello stadio Giannattasio-Stella Polare di Ostia. Ma anche la certezza che, almeno per ora, l’impianto sia totalmente inagibile. Perché? Perché mancano i collaudi e nessuno sportivo ha finora potuto calcare la pista. Tutta colpa di un blocco burocratico. Nonostante i lavori siano stati i primi a terminare grazie ai 100 milioni complessivi affidati dal governo al Coni, ci sono state alcune imprecisioni non di poco conto. È il caso della piazzola del salto con l’asta, troppo lunga e pericolosa: gli atleti rischierebbero di atterrare sul cemento. Così come ancora va riparata la tubatura guasta sotto la pista di atletica. A chi tocca? Non si sa. Perché dalla Fidal fanno sapere che finché non verrà spostato il cantiere non si potrà procedere con i lavori, ma senza il collaudo il cantiere non può essere smantellato. E la speranza di un impianto all’avanguardia si spegne lentamente.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23981 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014