torna su
25/10/2020
25/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Emigrati di lusso 2015, Roma e Lazio lasciate da 8.400 persone

Soprattutto gente sotto i 49 anni. In 20 anni se ne sono andati in 424 mila

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 9/10/2016 ore 21:53
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:38)

da Italoamericano.org

È come se fosse andato via un municipio e mezzo di Roma. Al 31 dicembre 2015 erano 423.943 i cittadini del Lazio che da poco di più di vent’anni a questa parte hanno deciso di prendere la residenza all’estero. Il dato è contenuto nell’ultimo rapporto “Italiani nel Mondo”, pubblicato dalla Fondazione Migrantes della Conferenza Episcopale Italiana e rielaborato da radiocolonna.it. Persone per oltre il 50% sotto i 49 anni, che hanno lasciato l’Italia principalmente per motivi di lavoro e di studio. Il Lazio è la seconda regione, dopo la Sicilia, per numero di espatriati. A livello regionale è Roma la città da cui si è partiti di più a quota 330.749, seguita da Frosinone con quasi  53 mila.

 

Solo nel 2015 si sono iscritti all’Aire, l’associazione che raggruppa gli italiani all’estero, 8.436 laziali, circa il 60% maschi e il 40% femmine, con una crescita del 5,4% rispetto a un anno prima. La regione è la quarta a livello nazionale per persone che se ne sono andate, comunque meno della metà della capolista Lombardia che si attesta a quota 20.088.

 

Roma è stata lasciata nel 2015 da 6.476 cittadini, anche in questo caso con una netta prevalenza dei maschi. La Capitale è la seconda città nazionale per partenze. Risorse umane importanti che avrebbero potuto contribuire al rilancio della città. Infatti, la fascia d’età più rappresentata è quella tra i 35 e i 49, tallonata da chi ha meno di 34 anni. I minori sono circa il 16% del totale, segno che spesso a partire sono intere famiglie che nella regione del Lazio non riescono a trovare le giuste opportunità di lavoro o ad affermarsi.
 

L’America centro meridionale è la meta preferita, ma negli ultimi anni i cittadini di Roma e Lazio si stanno orientando sempre di più verso i paesi della Ue a 15. “Certo – dicono dall’Aire – ora la Brexit apre scenari inediti, che pone i cittadini del Lazio, come tutti gli altri italiani, in una situazione di incertezza”. (Alg)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23969 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014