torna su
23/11/2020
23/11/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Via Margutta: continua l’occupazione abusiva

Margutta è una delle tante isole pedonali scadute a parcheggio pubblico e impunito. I vigili non passano mai, nemmeno se chiamati

Anna Ricca
di Anna Ricca | 2017-03-13 7/03/2017 ore 9:12
(ultimo aggiornamento il 13 Marzo 2017 alle ore 10:43)

margutta isola pedonale

Qui a Via Margutta i vigili non passano mai. Eppure ai capi della strada ci sono 2 piazze simbolo di Roma: p.zza di Spagna e p.zza del Popolo. E lì, i vigili, a gruppetti, ci sono e girano sfiancati dalla noia e dall’inazione. Facessero pochi metri e si troverebbero nella famosa Via degli Artisti dove il loro operato (atteso come la pioggia nel deserto!) avrebbe grande soddisfazione. Margutta, l’abbiamo già scritto più di una volta, E’ ISOLA PEDONALE ma, i relativi cartelli indicatori sono improvvisamente spariti e mai rimessi…Sempre Margutta aspetta, inoltre, da tempo di venire inserita nella famosa delibera 36 che dovrebbe tutelare alcune zone del Centro Storico. Al suo esordio, l’annosa deliberazione si “dimenticò” della via in questione e nonostante le continue promesse e gli sbandieramenti sul suo imminente inserimento siamo messi peggio che al punto di partenza.

In tutto questo tempo (anni) le cattive abitudini si sono cristallizate e sono diventate diritti acquisiti per gli abitanti del centro e per i residenti. Via Margutta si è trasformata a tutti gli effetti un tranquillo luogo dove sostare anche a lungo, passeggiare animali incontinenti, lasciare la propria monnezza e spostare a piacimento le fioriere ormai sfasciate. Certo anche i cittadini contribuiscono con il gran menefreghismo al degrado ma, torniamo a dire: dov’è la polizia municipale? Questa costante assenza si può definire “omissione di lavoro”? E ai responsabili dei turni e dei controlli si può imputare, quanto meno, una miopia e un lassismo che persiste pur alternandosi giunte e colori?
A questi signori NON sarà certo sfuggito che il 14 marzo è la Giornata Nazionale del Paesaggio e che martedì 7 marzo (oggi x chi scrive) il MIBACT annuncerà in conferenza stampa le iniziative prese.

Ne vogliamo parlare insieme e davanti ai microfoni? parliamo del PUP e dei parcheggi mai realizzati/abbandonati? parliamo degli NCC che infestano e deturpano il centro  senza alcuna remora? Riescono, questi signori, a mettersi in mente che “paesaggio” è un concetto estremamente ampio e comprende anche il decoro e la cura della Città e della sua orditura per mantenerla SEMPRE luogo di scambio, di turismo e soprattutto di quotidianità vivibile?

L’Associazione Internazionale di Via Margutta e i suoi i membri si danno un gran da fare, corrono da una riunione all’altra, mandano petizioni, invitano i politici. Risultato: il vuoto più totale.
E tanto per non farci mancare niente: ieri martedì 6 marzo intorno alle 12 l’Associazione stessa ha richiesto l’intervento dei vigili per le solite soste “importune”. La coppia in uniforme è comparsa alle 17, ha passeggiato lungo la strada e NON HA ELEVATO ALCUNA CONTRAVVENZIONE…
Istituzioni dove siete? Cosa devono fare i romani per aiutarvi a rispettare gli impegni propri dei vostri ruoli?

 

Stampa

A proposito dell'autore

Anna Ricca
646 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014