torna su
27/05/2019
27/05/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

La Cgil torna in piazza a Roma contro i voucher

Attesi oltre 150mila persone da tutta Italia con centinaia di pullman e treni straordinari per la manifestazione che si concluderà a Piazza San Giovanni, alle ore 12.00, con l’intervento del segretario generale Susanna Camusso.

Avatar
di Redazione | 2017-06-17 17/06/2017 ore 9:11

La Cgil scende di nuovo in piazza contro i voucher e quello “schiaffo alla democrazia” che a suo giudizio non può passare inosservato, compiuto dal governo e dalla politica che, dopo averli abrogati con un decreto legge, li ha reintrodotti attraverso “un veicolo un po’ clandestino”, la manovrina. In una “battaglia” che – dice la leader del sindacato Susanna Camusso – ha avuto “paura di fare a viso aperto”. E Giuliano Pisapia gli scrive di condividere le sue posizioni, anche se per motivi personali non potrà stare in
piazza: ӏ del tutto evidente come nella vicenda voucher si sia assistito a una scorrettezza nei confronti dei cittadini e delle
Istituzioni stesse”.

Altra giornata campale per la Capitale dove  sono attesi oltre 150mila persone da tutta Italia con centinaia di pullman e treni straordinari  per la manifestazione che si concluderà a Piazza San Giovanni, alle ore 12.00, con l’intervento del segretario generale Susanna Camusso.

L’attacco è del segretario generale del sindacato, Susanna Camusso, alla vigilia della manifestazione nazionale organizzata
per domani a Roma. Giornata in cui arriva anche una pubblicazione dell’Upb, l’Ufficio parlamentare di bilancio, che
sottolinea come le nuove norme sul lavoro occasionale siano “più stringenti” dei vecchi voucher, ma persistano “alcuni elementi
di criticità”: tra questi, la possibilità di revocare la prestazione di lavoro entro tre giorni da quello programmato è un lasso di tempo “ampio”, alla luce di una “semplice” comunicazione telematica, e si corre cosi’ il rischio di favorire comportamenti “evasivi” e di “nero”. Non la pensa cosi’, invece, il presidente dell’Inps, Tito Boeri. ”i nuovi voucher sono tracciabili e sotto il pieno controllo dell’Inps: purtroppo c’è stata una battaglia ideologica”.

Strade chiuse e deviazioni

La manifestazione in partenza da Piramide percorrerà via della Piramide Cestia, piazza Albania, viale Aventino, piazza di Porta Capena, via di San Gregorio, via Celio Vibenna, via Labicana, viale Manzoni e via Emanuele Filiberto.

Il corteo da piazza della Repubblica, invece, sfilerà lungo via delle Terme di Diocleziano, via Giovanni Amendola, via Cavour, piazza dell’Esquilino, via Liberiana, piazza di Santa Maria Maggiore, via Merulana, viale Manzoni e via Emanuele Filiberto.

Previsti divieti di sosta nell’area di piazzale Ostiense, piazza di Porta San Paolo, piazza della Repubblica (comprese via delle Terme di Diocleziano, largo di Villa Peretti e via Giovanni Amnedola) e piazza di Porta San Giovanni. Temporanee chiusure al traffico scatteranno lungo i percorsi della manifestazione.

Tra le 7,30 e le 14 circa, saranno deviate o limitate le linee tram 3, 5 e 14 e le linee di bus C2, C3, H, 16, 23, 30, 40, 50, 51, 60, 64, 66, 70, 71, 75, 80, 81, 82, 83, 85, 87, 105, 117, 118, 160, 170, 218, 280, 310, 360, 590, 628, 649, 650, 665, 673, 714, 715, 716, 719, 769, 792 e 910, come sottolinea Muoversi a Roma.

La Questura ha inoltre richiesto la temporanea chiusura della fermata metro di San Giovanni e, dalle 8, la sospensione dei parcheggi taxi su piazzale Ostiense, piazza della Repubblica e piazza di Porta San Giovanni.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
20048 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014