torna su
24/01/2020
24/01/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Barcellona, furgone contro la folla. “E’ stato terribile”

Il racconto choc dell’ex assessore all’ambiente dell’Eur:”Ho visto uccidere non so quante persone davanti ai miei occhi”. Il cordoglio della Raggi in un tweet

Avatar
di Giusy Iorlano | 2017-08-18 17/08/2017 ore 20:05
(ultimo aggiornamento il 18 Agosto 2017 alle ore 9:30)

“Sono vivo solo perchè non sono riusciti ad ammazzarmi, ma io ero lì nel mezzo, li ho visti, in pochi secondi ho visto uccidere non so quante persone di fronte ai miei occhi”. Lo scrive su Fb Alessio Stazi,  il giovane ex vicepresidente e assessore all’Ambiente dell’Eur, quartiere di Roma, era sulla Rambla quando un furgone è piombato sulla folla nel centro di Barcellona.

Il mezzo ha cominciato a correre lungo la Rambla de Canaletes, nella parte più vicina alla grande Plaça de Catalunya, all’altezza di Carrer Bonsuccés fino a raggiungere il mercato della Boqueria. Secondo numerosi testimoni il van procedeva a gran velocità su una traiettoria a zig-zag, apparentemente in un tentativo deliberato di investire il maggior numero di persone possibile. Una folle corsa di quasi seicento metri tra la gente a passeggio.

Ci sono “morti e feriti”, così comunica ufficialmente la polizia. Per primo il giornale catalano La Vaguardia e poi anche la polizia hanno parlato di attentato terroristico. E poco fa, sempre La Vanguardia, ha riportato un bilancio ufficioso, “dodici vittime”, cifra non confermata dalle autorità che poco dopo le 19 comunicano un primo bilancio ufficiale: “un morto e 32 feriti”, di cui 11 gravi.

“Mi sono ritrovato chiuso in un sottoscala di un negozio e non so neanche come ci sono arrivato, non so dove sono i miei amici e non capisco ancora cosa cazzo sia successo. Amici di Barcellona, scrivetemi qui per favore” – ha aggiunto Stazi – “E’ stato terribile essere puntato dal camion”, ha concluso.

Secondo le ultime notizie l’autore dell’attentato sarebbe armato e asserragliato (forse con un altro soggetto) con alcuni ostaggi in un ristorante turco «Luna di Istanbul» vicino al mercato a La Boqueria. Testimoni raccontano anche di aver sentito diversi spari nel mercato. Secondo la tv pubblica spagnola Rtve, la polizia starebbe negoziando la resa del soggetto.

Cordoglio è arrivato dal sindaco di Roma, Virginia Raggi.”Distrutti per il vile attentato sulla #Rambla. @Roma è vicina ai cittadini di #Barcellona. Un abbraccio a @AdaColau. Restiamo uniti”. Così su Twitter.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
287 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014