torna su
21/10/2019
21/10/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Estate romana, cultura e spettacolo conquistano la cittá

Una nuova settimana ricca di eventi per la 40ma edizione dell’Estate Romana. In tanti Municipi, saranno diverse le iniziative e le manifestazioni

Avatar
di Redazione | 2017-09-8 8/09/2017 ore 9:24

A settembre, una nuova settimana ricca di eventi per la 40ma edizione dell’Estate Romana. In tanti Municipi, saranno diverse le iniziative e le manifestazioni che costelleranno le piazze, i parchi e i luoghi storici di Roma.

“Assistendo a un concerto o a uno spettacolo teatrale, prendendo parte alla presentazione di un libro, guardando un film o semplicemente attraversando a piedi la città, tante e irripetibili occasioni per conoscere o riscoprire la Capitale”. Lo rende noto il Campidoglio.

“Al via, l’8 settembre, (E)state al Forte – prosegue il comunicato – Tutti i venerdì, fino al 29 settembre, un ciclo di visite guidate, con incontro alle ore 17.30, all’interno del Forte Bravetta, uno dei forti del Campo Trincerato di Roma realizzato a fine ‘800, situato all’interno dell’omonimo parco e, più in generale, nel più ampio contesto naturalistico della Riserva Naturale delle Valle dei Casali, a cavallo tra XI e XII Municipio. L’iniziativa si inserisce nelle attività che da tempo l’Associazione Progetto Forti porta avanti nel tentativo di portare alla luce l’importante patrimonio architettonico fortificato della città e promuoverne la valorizzazione grazie a una diversificazione dell’offerta culturale che ne prevede un graduale reinserimento all’interno del contesto urbano e dei servizi offerti alla cittadinanza. Si chiude la rassegna I Solisti del Teatro. A chiudere la kermesse, venerdì 8 alle 21.30, sarà la compagnia Alt Academy che presenta Il berretto a sonaglidi Luigi Pirandello diretto da Luca Ferrini.

Torna, il Festival ArteScienza 2017 – Inventare il futuro, rassegna che, fino al 22 settembre, punta sull’invenzione come “farmaco intelligente”, valorizzando ambienti nei vari spazi della città, fra scenari inconsueti e innovazioni artistiche, e ospitando artisti e personalità della cultura musicale internazionale.

Sabato 9 settembre alle 21, al Teatro Vascello, l’Ars Ludi festeggia i suoi primi trent’anni di attività con un concerto-viaggio che parte dall’incontro fra un’elettronica ormai quasi “antica” di giradischi, bobine e oscillatori e le percussioni rudimentali di ImaginaryLandscape n.2 e n.3 di John Cage, passa per Spiral di Karlheinz Stockhausen, per solista, onde radio e spazializzazione del suono, ispirato al suono prodotto dal movimento dei pianeti, e approda ad Anima di Metallo di Luigi Ceccarelli, un lavoro virtuosistico dedicato a questo ensemble.

Ultimi giorni all’insegna di “Fantàsia” al Parco del Ninfeo all’EUR per la sedicesima edizione del Gay Village. Sabato 9 alle 21.30, i cancelli della kermesse arcobaleno si apriranno per l’ultima festa di stagione, con Luca Zingarettiche sarà al Gay Village in occasione del closing partyaccolto dai padroni di casa Pino Strabioli e Imma Battaglia; a seguire, l’atteso concerto dei Planet Funk. Dopo il concerto, il party continuerà fino all’alba, con i dj set house e EDM di Mattia Matthew e Gaia Logan in Horok Floor ed alle note pop di Brezet e Paola Dee in Amarganta Floor.

Più che un festival, una festa. Presso il Teatro di Villa Pamphilj, in una delle ville più belle d’Europa, un’edizione speciale del Festival Rodari – Dall’alba al tramonto con la direzione artistica di Veronica Olmi. Un’unica lunga giornata, quella del 10 settembre, l’ultima domenica di vacanza prima del ritorno sui banchi di scuola. Dalle 7 alle 20, spettacoli, laboratori, libri, workshop, giochi, atelier, conferenze, reading, mostre, musica, incontri con artisti provenienti da ogni parte d’Italia. Chiude i battenti il 10 settembre l’arena di Notti di Cinema a Piazza Vittorio che, fino al 9 settembre, ospita la 17ima edizione de I grandi festival – Da Locarno a Roma. Un’occasione unica per rivivere le emozioni del 70° Festival del Film di Locarno scoprendo i film premiati e quelli più emblematici presentati nella kermesse svizzera.

Venerdì 8 settembre alle 20.30, proiezione di Das Fräulein di Andrea Staka (sarà presente la protagonista Marija Skaricic); alle 22.15, Dene wos guet geit di Cyril Schäublin. Sabato 9 alle 20.30, Madame Hide di Serge Bozon; alle 22.30, Vinterbrødre di Hlynur Pálmason. Tutti i film saranno proiettati in versione originale sottotitolati in italiano.

Ultime battute il 10 settembre anche per Arena Garbatella. In occasione della giornata finale, alle 18.30, passeggiata per le strade del cinema con Fatagarbatella; alle 19.30, Poveri ma belli 60 anni dopo: prima della proiezione del film del 1957 diretto da Dino Risi, una chiacchierata sui “giovani di 60 anni” a cui interverranno Rossana Di Lorenzo, Adelio Canali, Fulvio Carnevali e Alberto Segarelli. Alle 21.25, proiezione de La mia famiglia a soqquadro a cui prenderà parte anche il regista Max Nardari.

In chiusura anche All’Ombra del Colosseo: ultimo spettacolo in cartellone, domenica 10 alle 21.45, Nino Taranto con Te lo dico adesso non te lo dico più in cui l’artista, tra battute e aneddoti, racconta e si racconta. Guardare il nostro tempo attraverso il teatro con la rassegna teatrale Officina Estate: tra gli eventi segnaliamo quello di giovedì 14 alle 21, in cui Bartoli e Baronio presenteranno RedReading #9 VIVA LA VIDA_pratiche di cambiamento per un’altra felicità. Partendo dall’esempio di Pepe Mujica, ex presidente dell’Uruguay, esperimenti di autogoverno, di democrazia dal basso, che ci raccontano qualcosa anche di noi e della città da cui siamo partiti. Giunge alla fine anche la quarta edizione di 6inEstate: domenica 10 alle 21, Civico 33 in concerto e, a seguire, alle 21.45, esibizione dell’Orchestraccia. Alle 23.30, chiusura con esplosione di fuochi d’artificio. Chiude lo stesso giorno anche Primavalle…mica l’ultima!: domenica 10 alle 21, Andrea Delogu intervista l’attore Ricky Memphis; alle 21.30, lettura contro il femminicidio dal titolo Castelli di sabbia, a cura di Azzurra Martino; alle 21.45, concerto tributo della cantante Veronica Liberati dal titolo Mia Martini e le altre; alle 22.30, la Compagnia Dance Project Theatre presenta lo spettacolo di teatro danza Inconscio con le coreografie e la regia di Maria Luisa Cavallo; alle 23, la Piccola Compagnia dell’Ottavo Atto porta in scena Lucrezia Violata di William Shakespeare con l’adattamento e la regia di Martina Marone e Roberta Provenzani.

Il quartiere nella periferia romana di Settecamini ospita la quinta edizione della rassegna multidisciplinare per la cura dell’anima, Sguardi Oltre 2.0. Nella Scuola Anton Rubinstein, lunedì 11, mercoledì 13 e giovedì 14 alle 11, la Compagnia Karibù presenta Raccontiamo con le mani: laboratorio integrato di teatro di figura per bambini e nonni finalizzato alla creazione di marionette con materiali di riciclo, per raccontare una storia ispirata alla periferia. Negli stessi giorni, alle 18, L’anima del luogo a cura di Marco Palladini: laboratorio di poesia, per una creazione poetica collettiva site-specific.
Il Teatro Biblioteca Quarticciolo riprende la programmazione con un’anteprima di stagione densa di spettacoli, cinema, concerti. Martedì 12 settembre alle 21, Red Lab Quarticciolo apre la rassegna con il documentario 4 Stelle Hotel. Una giornata ordinaria in un posto straordinario di Paolo Palermo e Valerio Muscella: web documentario interattivo che racconta una giornata nella vita della comunità multietnica che ha occupato un albergo di lusso a Tor Sapienza a Roma e lo ha trasformato nella propria casa. A seguire, dibattito sul diritto alla casa. Ancora Radio San Lorenzo, progetto dedicato alla trasformazione urbana e culturale del quartiere, attraverso il racconto del presente e del passato, immaginando gli sviluppi futuri; martedì 12 settembre dalle 19 alle 20, dal Parco dei Caduti,nuova diretta itinerante dal titolo Lo stile del neorealismo: elementi di contemporaneità in un contesto urbano storicizzato (1880-2003) con l’intervento e le riflessioni dell’architetto Luca Zevi”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
21337 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014