torna su
02/12/2020
02/12/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Siccità Roma, Raggi: recuperati 1.160 litri di acqua al secondo

Da metà agosto non è stata presa acqua dal Lago di Bracciano, la sindaca in conferenza stampa elenca gli interventi di Acea. da Zingaretti ok a 4 nuove captazioni

Avatar
di Alg | 2017-09-8 8/09/2017 ore 13:03

Siccità a Roma, acquedotti di nuovo in sofferenza

N”In soli quattro mesi dall’insediamento del nuovo cda Acea (27 aprile 2017) sono stati raggiunti risultati importanti. E’ stato fatto un lavoro tale da recuperare 1.160 litri di acqua al secondo che prima erano dispersi. La rete di Roma fino a quel momento perdeva il 44% di acqua”. Lo ha detto la sindaca di Roma Virginia Raggi in conferenza stampa al Campidoglio, in merito alla siccità a Roma.

“Dal 12 agosto al 3 settembre – ha aggiunto Raggi – non abbiamo preso nemmeno una goccia di acqua dal lago di Bracciano. Abbiamo cosi’ risparmiato 800 mila litri di acqua. Stiamo investendo affinche’ il lago di Bracciano ritorni ad essere un bacino idrico di emergenza per Roma e non un luogo dove attingere costantemente”.

La sindaca ha fatto notare anche che  la spesa degli interventi eseguiti in  questi mesi da Acea sulla rete idrica di Roma è stato di poco meno di 5 milioni di euro, è bizzarro compararla con l’ultima spesa del  vecchio cda per il rifacimento del logo dell’azienda, un’iniziativa  non proprio importante, che costò 7 milioni di euro”.

Raggi in sostanza ha detto che la siccità a Roma è alle porte. Il lavoro messo in piedi dal nuovo cda di Acea ha consentito di monitorare il 78% dei manufatti. Da cio’ sono emerse 1.145 situazioni di perdita, di cui 1.140 gia’ sanate.  Sulla rete di Roma, che con  5.400 km totali è la più estesa d’Europa, il 98% è stato ispezionato:  5.290 km controllati, 1.176 perdite segnalate con 849 interventi  eseguiti e 447 già programmati.

Via libera della Regione Lazio all’Acea per l’approvvigionamento idrico da 4 nuove fonti di captazione per un totale di 240 litri di acqua al secondo. Il governatore Nicola Zingaretti ha infatti firmato, nelle vesti di Commissario delegato per l’emergenza idrica della Regione Lazio, il decreto di autorizzazione indicando anche le relative prescrizioni che il gestore idrico dovra’ adottare.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
1047 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014