torna su
23/09/2019
23/09/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Maltempo a Roma, tanta pioggia ma era tutto previsto

Per la Regione Lazio precipitazioni per 100 mm in tre ore, ma “tale circostanza” in linea con il bollettino di vigilanza meteorologica. Oggi altra pioggia

Avatar
di Alg | 2017-09-11 11/09/2017 ore 9:08

Tanta pioggia a Roma, ma era tutto ampiamente previsto. Dunque, niente emergenze ieri. Una situazione meno pesante ma simile oggi nel Lazio, dove sono previste precipitazioni “diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale sui settori orientali e meridionali, con quantitativi cumulati moderati o puntualmente elevati. Sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sui restanti settori, con quantitativi cumulati moderati”.

In una nota l’Agenzia Regionale di Protezione Civile del Lazio, afferma in relazione alle precipitazioni verificatesi oggi sulla città di Roma, pari a circa 100 mm nell’arco di tre ore, “si evidenzia come tale circostanza sia stata pienamente in linea con i contenuti del bollettino di vigilanza meteorologica diffuso ieri dal Centro Funzionale per il Lazio dell’Agenzia di Protezione Civile”.

Il bollettino “individuava sulla zona di Roma precipitazioni ‘elevate’, a prevalente carattere di rovescio temporale, e quindi pienamente coerente con quanto realmente verificatosi”. Di conseguenza, “ogni diversa stima e quantificazione delle precipitazioni attese non è, quindi, frutto dell’attività previsionale ufficiale e dei bollettini di vigilanza meteorologica diffusi dalla Regione Lazio”.

Difficile la situazione sulle coste e nel frusinate. Sul litorale romano sono caduti in poche ore circa 120 millimetri di pioggia, “come negli ultimi 5-6 mesi insieme”. In Ciociaria, decine gli interventi dei vigili del fuoco in tutta la provincia. Il violento nubifragio ha causato allagamenti di scantinati, garage e abitazioni, smottamenti che hanno causato l’interruzione di alcune strade, tombini saltati alberi abbattuti sulle strade.

Intanto, il Dipartimento della Protezione civile d’intesa con le Regioni coinvolte ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse: precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale su Campania, Friuli Venezia Giulia e Sicilia, in estensione a Basilicata, Calabria e Puglia.

Caditoie intasate, foglie non rimosse, ci si è messo anche questo. Ma per l’assessorato all’Ambiente del municipio VII “il problema vero è la trasformazione dei suoli da permeabili ad impermeabili, che sommata all’aumentata violenza dei fenomeni meteorologici causa allagamenti ed altri disastri. E non esiste, al momento, una facile soluzione”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
818 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014