torna su
17/10/2019
17/10/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Regionarie, Lombardi in pole ma teme sgambetti

Sabato la proclamazione del vincitore della consultazione grillina per chi concorrerà alla carica di governatore del Lazio

Beppe Leone
di Beppe Leone | 2017-10-11 11/10/2017 ore 12:30

Sabato 14 ottobre conosceremo il nome del candidato alla presidenza della Regione Lazio del M5S scelto dal Movimento attraverso le regionarie, ovvero la consultazione online sulla piattaforma Rousseau che ha vissuto la prima fase martedi”.

Dieci i prescelti tra gli oltre 800 grillini che avevano avanzato la propria candidatura e tra questi sono tre quelli che molto probabilmente saranno in corsa nella seconda ed ultima fase in programma domani, giovedi’ 12: Davide Barillari, Valentina Corrado (entrambi consiglieri regionali in carica) e Roberta Lombardi, deputata che é stata il primo capogruppo dei cinquestelle a Montecitorio. Sabato, come detto, la proclamazione notarile, alla presenza di Beppe Grillo, del vincitore della consultazione che concorrerá il prossimo anno alla carica di governatore del Lazio. Secondo i pronostici, dovrebbe essere la Lombardi a prevalere ma la parlamentare teme possibili sgambetti da parte dei sostenitori della sindaca di Roma, Virginia Raggi.

Non é infatti un mistero che tra le due prime donne del Movimento della Capitale non corra buon sangue. A vecchie ruggini se ne sono aggiunte delle nuove e più volte é dovuto intervenire lo stesso Grillo per portare pace tra le due. Ma si tratta di una pace armata e sia la Lombardi che la Raggi non si risparmiano punzecchiature. Da qui i timori della Lombardi; ovvero che la. Sindaca faccia convergere i voti online dei suoi sostenitori sul più accreditato dei competitor della deputata.

Vedremo presto se lo sgambetto ci sarà. Come detto, si rivota subito, anche per evitare al minimo le polemiche che gia’ hanno movimentato i giorni scorsi. Comunque, come in altre precedenti consultazioni pentastellate, si prevedono ricorsi da parte di qualche escluso dalla competizione con inevitabili strascichi giudiziari che pero’ non dovrebbero inficiare i risultati di queste regionarie laziali.

Stampa

A proposito dell'autore

Beppe Leone
126 articoli

Beppe Leone è giornalista professionista dal gennaio del 1977. Laureato in Scienze Politiche presso l'Università "la Sapienza di Roma", è stato capoufficio stampa della Camera dei Deputati dal giugno del 2008 al 31 dicembre del 2013. In precedenza è stato caporedattore centrale e a capo del Servizio politico dell'Agenzia giornalistica Asca.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014