torna su
30/10/2020
30/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Il Papa: in Vaticano non saranno vendute sigarette

La Santa Sede: il fumo fa male alla salute. Ma in Vaticano si vendono ancora superalcoli, presto via pure quelli?

Avatar
di Alg | 2017-11-9 9/11/2017 ore 15:05

Sigarette vietate in Vaticano

Il fumo fa male, provoca il tumore ecco perché il Papa ha deciso che il Vaticano non venderà più sigarette ai suoi dipendenti. Lo ha fatto sapere il portavoce del Vaticano, Greg Burke.

“Il Santo Padre ha deciso che il Vaticano terminerà la vendita di sigarette ai propri dipendenti a partire dal 2018. Il motivo è molto semplice: la Santa Sede non può contribuire ad un esercizio che danneggia chiaramente la salute delle persone”, ha detto Burke.

Il portavoce vaticano ricorda che secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, “ogni anno il fumo è la causa di oltre sette milioni di morti in tutto il mondo”.

“Nonostante le sigarette vendute ai dipendenti e pensionati del  Vaticano ad un prezzo scontato siano fonte di reddito per la Santa  Sede, nessun profitto può essere legittimo se mette a rischio la vita  delle persone”, mette in luce ancora Burke.

Il fatto è che fonte di reddito l’alcool, e di questo in Vaticano se ne vende molto, soprattutto di superalcolici visto che su quelli venduti dietro le Mura Leonine non incidono le accise. Dunque, un taglio netto, rispetto all’esterno di almeno il 20%. E dire che in Italia ogni anno muoiono non meno di 40 mila persone per cirrosi. Presto via pure gli alcolici?

Ed ancora, la benzina nei cinque distributori interni. Il risparmio è di circa 35 centesimi di euro rispetto all’esterno. Il pieno però lo possono fare solo coloro che hanno la tanto agognata tessera.

E poi l’abbigliamento, gli orologi. Pezzi di pregio, anche questi scontati.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
1036 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014