torna su
16/04/2021
16/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Atac, il nuovo imbarazzante spot contro l’evasione

Il giorno prima dello sciopero la Meleo presenta il nuovo spot riservato ai giovani: 38 secondi di banalità e infantilismo allo stato puro

Giacomo Di Stefano
di Giacomo Di Stefano | 2017-11-10 10/11/2017 ore 8:30

È online la nuova campagna antievasione di Atac. Una campagna, chiamata “Quelli che pagano il biglietto”, che punta a sensibilizzare romani e utenti sull’importanza di timbrare il BIT.

Sostenuta e sponsorizzata dall’Assessora ai Trasporti Linda Meleo, la battaglia mediatica ha sfornato uno spot che – nonostante venga spacciato per ironico – è imbarazzante.

Non si tratta di essere bacchettoni, musoni o poco inclini alla risata: i 38 secondi di spot mettono in ridicolo una battaglia campale che dovrebbe puntare a sradicare un malcostume radicato nell’utenza trasporto pubblico capitolino. Una bocciatura che non deriva dall’uso del fumetto, mezzo colorato e intelligente che avvicina i cittadini a problemi spesso grigi e poco avvincenti. Cotral, con la sua campagna social brillante, testimonia come sia possibile essere ironici ma in maniera vivace e spiritosa, senza prendersi gioco di un utenza che vive disagi di ogni genere e scioperi a cadenza settimanale.

Una campagna, dice la Meleo, “pensata soprattutto per i più giovani” e che dimostra uno scarso rispetto verso l’intelletto di tanti ragazzi che hanno l’abbonamento e che vorrebbero meno spot e più autobus circolanti.

Curiosa anche la tempistica del lancio. Presentarla il giorno prima dello sciopero suona un po’ come dire: voi che avete il biglietto o l’abbonamento – e che quindi non evadete – venerdì restate comunque a piedi. Con buona pace delle lasagne di pollo della nonna.

Stampa

tagsAtac, meleo, spot

A proposito dell'autore

Radiocolonna, Il Messaggero, Wired Italia. Tecnologia, politica e cronaca di Roma.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014