torna su
24/08/2019
24/08/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Molestie sessuali, accuse anche per Carlo Tavecchio

Una dirigente sportiva ha raccontato di aver subito numerose violenze morali e psicologiche e di aver intenzione di denunciare l’ex presidente della Figc

Avatar
di Redazione | 2017-11-21 21/11/2017 ore 9:25

“Sono stato messo in croce, pago per colpe non mie: contro di me sciacallaggio politico”, spiegava Carlo Tavecchio ieri, al momento delle proprie dimissioni da presidente della Figc. Preveggenza, forse, perché dopo le accuse sulla sciagurata esperienza della Nazionale di calcio, come riportano alcuni quotidiani quali la Stampa e il Corriere dell Sera, arrivano altre accuse: di molestie sessuali.

Non si placa dunque il ciclone su Carlo Tavecchio: l’ex presidente della Figc, dopo l’esclusione dell’Italia dai Mondiali e la conseguente bufera scatenatasi nel mondo del calcio italiano – bufera che gli è costata la poltrona – ora si trova a dover affrontare anche le accuse di molestie sessuali.

Fonti di stampa riportano il racconto di una dirigente sportiva che avrebbe subito le avances dell’ex presidente della Figc. La donna racconta di essere entrata nel suo ufficio per parlare di lavoro, ma che Tavecchio avrebbe tentato di toccarla, e che di fronte alle sue proteste, avrebbe chiuso le tende dello studio per non essere visto. Le molestie si sarebbero ripetute nel corso del tempo, anche recentemente.
In questo caso ci sarebbero gli estremi per una denuncia, che infatti sarebbe già stata sporta presso la Procura della Repubblica di Roma. “Sono violenze anche morali, psicologiche”, aggiunge la donna. E a provarlo ci sarebbero registrazioni audio e video.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
20858 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014