torna su
24/08/2019
24/08/2019

ADV

CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Ok a bilancio di previsione, 29 mln per scuole e strade

Equilibrio di bilancio raggiunto anche quest’anno con misure straordinarie

Avatar
di Redazione | 2018-07-10 10/07/2018 ore 13:48

Dopo il primo passaggio in Aula di mercoledi’ scorso e quello obbligatorio nella Conferenza dei sindaci – che pure non ha potuto esprimere parere per la mancanza del numero legale – il Consiglio della Citta’ metropolitana di Roma ha approvato in via definitiva all’unanimita’, con 19 favorevoli, il bilancio previsionale 2018-2020 e il Documento unico di programmazione (Dup) 2018-2020.

L’equilibrio di bilancio e’ stato raggiunto anche quest’anno
ricorrendo a misure straordinarie, come l’utilizzo di economie
derivanti dalla sospensione del pagamento di rate e mutui e
l’utilizzo dell’avanzo di amministrazione (sia di spese correnti
che in conto capitale).

L’approvazione del bilancio in pareggio, comunque, consentira’ di ricorrere alle ulteriori agevolazioni previste, come la rinegoziazione dei mutui proposta dalla Cassa Depositi e Prestiti, e di accedere a ulteriori finanziamenti sia per la viabilita’ (4 milioni per il 2018 e 10 milioni per il 2019 e il 2020) sia per l’edilizia scolastica (809mila euro annui per il
triennio per progetti di messa in sicurezza del patrimonio, 25
milioni complessivi messi a disposizione dal Miur per la
vulnerabilita’ sismica nei prossimi 2 anni, 17 milioni di euro ex
dl 104/2013 tramite avviso regionale). Infine sono confermate le manovre di finanza pubblica anche per l’anno 2019, ad eccezione dei tagli individuati dal dl 66/2014 che portera’ un ulteriore beneficio netto di 9 milioni di euro alle casse metropolitane.

Nella proposta di delibera approvata oggi, ha sottolineato il consigliere Marcello De Vito, “vengono destinati quasi 43 milioni di euro connessi al Bando periferie, procedendo cosi’ all’attuazione dei progetti finanziati, e 29 milioni circa sia per le scuole che per le strade. Questo ente, fatto nascere e contestualmente privato di ossigeno, deve tornare a recuperare incisivita’ e capacita’ d’azione, per quanto ancora siano in vigore misure restrittive e si sia molto lontani dal fabbisogno. È ai cittadini che amministriamo che dobbiamo dare risposte, a loro dobbiamo garantire sicurezza e manutenzione. Anche quest’anno e’ stato fatto il massimo sforzo per chiudere in pareggio e recuperare ogni spazio. Ogni euro disponibile verra’ utilizzato”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
20859 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014