torna su
10/04/2021
10/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Maltempo, 250 alberi caduti, manca la manutenzione

L’arboricoltore Sirtori: troppe potature fatte male e troppi interventi che vanno a incidere sulle radici

Avatar
di Alg | 2018-10-30 30/10/2018 ore 7:17

Alberi caduti nell'VIII Municipio (Foto Eleonora Talli Giottoli)

Questa volta la pioggia c’entra poco. A mandare in tilt la città è stato il forte vento e la relativa caduta di alberi. Ma gli esperti di questo settore dicono: la manutenzione è scarsa, sporadica, non altezza di una grande città.

Ieri il Servizio Giardini di Roma Capitale ha effettuato  più di 250 interventi per rami o alberi caduti. “Quello che si sta verificando in queste ore è un evento straordinario, con vento a tempesta che ha raggiunto raffiche anche di 105 km orari, che sta causando danni sul verde urbano a Roma come nelle altre città interessate da questa eccezionale ondata di maltempo”,  ha dichiarato l’Assessore alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale Pinuccia Montanari.

Ecco allora che sono state chiuse le ville, sono stati sbarrati gli ingressi dei cimiteri, le scuole hanno sospeso l’attività didattica per permettere i controlli.

Il problema è che si interviene quando il danno è già fatto. Federico Sirtori, arboricoltore della cooperativa Arboverde, dice che “il vento di questi giorni è stato davvero eccezionale, si è incuneato tra le vie ed è aumentato di potenza, ma rimane il fatto che il verde della città di Roma è manutenuto poco e male. Ovvero, troppe potature fatte male e troppi lavori stradali che vanno a incidere sulle radici”.

E allora? Quando ci sono fenomeni atmosferici violenti, che tra l’altro si ripetono periodicamente,  troppi alberi cadono come birilli perché deboli. “Proteggere gli alberi significa far calare le polveri sottili, incidere in modo positivo sull’inquinamento. E nel caso non fosse possibile intervenire sulle alberature già esistenti, queste vanno sostituite – dice Sirtori – I soldi per fare questo ci sono, basta la volontà politica”. Insomma, il monitoraggio attivato dal Campidoglio su 82 mila grandi alberi è solo un aspetto del problema.

Il fatto è che ad oggi il Comune di Roma può contare su un centinaio di giardinieri, e altri 100 dovrebbero essere assunti per la fine dell’anno. Quasi una goccia in un mare, considerato che nelle altri capitali europee i giardinieri e manutentori del verde che lavorano per le municipalità sono migliaia. 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
1091 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014