Categorie: Gioie e dolori

Nuova protesta in centro migranti a Roma, materassi in fiamme

Nel Cpr di Ponte Galeria

Nuova protesta nella tarda serata di ieri nel Cpr di Ponte Galeria, alla periferia di Roma. E’ accaduto intorno alle 23:30. Sul posto polizia e vigili del fuoco. Secondo quanto si è appreso, sono stati dati alle fiamme materassi in una parte settore maschile.

L’area è stata messa in sicurezza e non si registrano feriti. Già nei giorni scorsi c’era stata una protesta simile all’interno della struttura.

Stampa
Condividi
Pubblicato da Redazione
Tags: incendio

Articoli recenti

Covid, oltre 2 mila casi nel Lazio è la prima volta

17 i decessi, 25 mila i tamponi

3 ore fa

Roma: Camera di Commercio, eletta la Giunta

Tagliavanti, completato il rinnovo degli organi

3 ore fa

Gaia e Camilla: slitta sentenza, riconvocati testi

Il giudice ascolterà anche periti che hanno svolto consulenze

4 ore fa

Covid: Ispi, isolare gli anziani ridurrebbe molto la mortalità

Da qui l'idea "dell'isolamento selettivo delle fasce di popolazione più a rischio".

4 ore fa

Covid: Germania, tutta Italia zona a rischio eccetto Calabria

Anche il Vaticano è entrato nella lista delle zone a rischio del Robert Koch Institut

5 ore fa

Atac, da ieri disattivata (per un po’ di giorni) la geolocalizzazione dei bus

L’annuncio di Roma Mobilità: la causa è un aggiornamento congiunto dei propri sistemi

7 ore fa

Picco contagi nel quartiere Trieste

In 21 giorni si è passati da 155 a 291 positivi. Pesano scuole e movida

9 ore fa

L’esercito scende in campo: 19 squadre a supporto drive-in Lazio

Stamattina allo Spallanzani è iniziata la formazione dei team composti da un ufficiale medico e due sottufficiali infermieri del Coi

9 ore fa

Ristoratori e albergatori romani chiedono aperture fino alle 22

Assoturismo stima perdite per il comparto da oltre 900 milioni. Oggi l’incontro con Zingaretti per la proroga degli orari di…

10 ore fa

Arrestato il sindaco di Artena

Operazione all'alba dei carabinieri vicino Roma. 22 gli indagati per illeciti

10 ore fa

Questo sito utilizza cookie.