torna su
30/11/2020
30/11/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Movida a Roma anche in tempo di Covid, 1.500 multe

I controlli hanno interessato tutte le zone del centro ma anche l’Ostiense e l’Eur. A campo de’ Fiori tre denunce per atti osceni in luogo pubblico e resistenza a pubblico ufficiale

Avatar
di Alg | 2020-09-14 13/09/2020 ore 17:11
(ultimo aggiornamento il 14 Settembre 2020 alle ore 10:03)

Oltre 1500 le violazioni riscontrate in questo fine settimana dalla Polizia Locale di Roma Capitale nelle zone maggiormente interessate dal fenomeno della movida: Ostia, l’Eur, il Centro Storico, Trastevere, piazza Bologna, San Lorenzo, Ponte Milvio sono solo alcune delle località dove le pattuglie hanno eseguito accertamenti per verificare il rispetto delle norme a tutela della salute collettiva e della sicurezza stradale, oltrechè per contrastare fenomeni illegali di abusivismo commerciale e legati alla vendita e consumo di alcolici.

A Campo de’ Fiori, tre ragazzi, di età compresa tra i 16 ed i 18 anni, sono stati denunciati per atti osceni in luogo pubblico, danneggiamento, lesioni, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale: i tre, durante le procedure di identificazione per il mancato uso delle mascherine, hanno tentato di sottrarsi al controllo, opponendo resistenza e cercando di darsi alla fuga. In totale 13 le persone sanzionate per irregolarità in merito all’utilizzo dei dispositivi di protezione.

Sempre nel territorio del I Municipio un locale è stato chiuso per 3 giorni per violazioni delle normative a contrasto della diffusione del contagio. All’interno il ristorante era stato adibito a discoteca, con un centinaio di persone che ballavano privi di mascherine e senza osservare le regole sul distanziamento. Movida dunque a pie’ spinto.

Nel quartiere dell’Eur, all’altezza di Piazzale dei SS Pietro e Paolo, gli agenti hanno svolto verifiche mirate alla repressione di fenomeni connessi al disturbo della quiete pubblica: oltre 20 i conducenti di microcar sanzionati. Più di 20 le contestazioni per irregolarità amministrative riscontrate all’interno di pubblici esercizi e per la vendita e il consumo di alcolici fuori dall’orario consentito.
Sanzioni per oltre 5mila euro sono scattate per il gestore di un locale: mancata indicazione di cibi surgelati, inosservanza della normativa sulla sicurezza alimentare e sul contenimento del contagio le principali violazioni rilevate.
Particolare attenzione anche al rispetto delle regole su strada: circa 500 i conducenti sanzionati perché sorpresi alla guida oltre i limiti consentiti, più di 900 le sanzioni elevate per sosta irregolare e 110 i veicoli rimossi per intralcio alla circolazione.
Stampa
tagsmovida, Roma

A proposito dell'autore

Avatar
1047 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014