torna su
25/02/2021
25/02/2021

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Una città migliore si può, il web interroga la Capitale

Incontro alla Casa della Città tra blogger e amministrazione sul decoro

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 19/11/2014 ore 15:59
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:31)

Rendere Roma una città più vivibile, più pulita, più efficiente, una smart city a portata dei cittadini con un’ adeguata valorizzazione del patrimonio artistico e culturale, un servizio pubblico affidabile e un decoro urbano effettivo, si può. Lavorando insieme cittadini e amministrazioni con proposte concrete e condivise per una città migliore. E un primo esempio di partecipazione attiva è certamente il confronto che aiuta le istituzioni a mettere in luce le criticità del territorio, le mancanze e ad individuare le priorità sulla base delle esigenze dei cittadini. Ed è quanto successo ieri, alla Casa della Città, nel riuscito incontro, “il Web interroga Roma Capitale” svoltosi tra alcuni assessori di Roma Capitale e le menti dei sei blog anti-degrado più seguiti a livello locale: Basta cartelloni, Retake Roma, Roma fa schifo, Roma Pulita!, Riprendiamoci Roma e Salvaciclisti.

Serrate le provocazioni lanciate dai blogger sull’inadeguatezza di politiche attuative e sui forti disagi presenti nella quotidianità dei romani. Ma non si sono sottratti al contraddittorio, riferendo quanto già fatto e quanto in progetto di fare Estella Marino, assessore ambiente, agroalimentare e rifiuti, Guido Improta, assessore ai trasporti, Paolo Masini, assessore ai lavori pubblici e periferie, Marta Leonori, assessore alle attività produttive Giovanna Marinelli, assessore alla cultura, Daniele Ozzimo, assessore alla casa, lavoro e emergenza abitativa, il vicesindaco Luigi Nieri ed anche il comandante della polizia locale Raffaele Clemente.

Risposte credibili, in cui non sono state senza nascoste le difficoltà di attuare alcuni cambiamenti, con cui alla fine gli interlocutori hanno dimostrato di mettersi a disposizione dei cittadini a tal punto che si è pensato di organizzare altri appuntamenti, anche con la formula dell’uno contro tutti per dare più spazio alle molte problematiche.  Fra i temi centrali  la lotta al degrado, lo stop alla cartellonistica abusiva, investire sulla manutenzione e controllo delle strade, interventi decisivi per un trasporto pubblico affidale ed efficiente a difesa di una mobilità alternativa stradale e virtuosa rispetto a quella fondata sul mezzo privato. Ma anche il problema del Teatro dell’opera, la necessità di azioni congiunte da parte degli assessorati per il decoro urbano e la pulizia delle strade, il ruolo dei commercianti e la questione dei  tavolini sostituiti da parcheggi in doppia fila, le politiche per l’emergenza abitativa.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24935 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014