torna su
10/04/2021
10/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Con la spending review a rischio il futuro di EUR Spa

Le ''luci rosse'' non bastano

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 11/02/2015 ore 7:59
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:36)

Eur al bivio. Per fortuna, l’intervento sanamente autoritario del prefetto Pecoraro ha messo la parola fine allo squallido progetto di “zona a luci rosse”, ma la società che gestisce il quartiere romano ha ben altri guai da affrontare. È, in pratica, sull’orlo del fallimento. Il Tribunale di Roma ha concesso alla Eur Spa un po’ di respiro, sino a fine aprile, durante il quale si resterà in regime di “Chapter 11”, pre-fallimento, il “concordato in bianco” che congela la situazione. Ma per quella data bisognerà aver trovato una soluzione. Il problema è che l’Eur Spa, deve fronteggiare una serie di spese immani senza averne la capacità finanziaria. L’assemblea di lunedì scorso, 9 febbraio, doveva portare una serie di elementi di chiarezza, invece si è conclusa con un nulla di fatto ed è stata aggiornata a lunedì 16 febbraio su richiesta del Mef, “che ha chiesto 7 giorni di tempo per valutare cosa fare in merito al destino dell’Eur spa”, come ha chiarito il presidente Pierluigi Borghini. Che poi ha rivendicato una gestione attiva: «Nel 2014 abbiamo contabilizzato 8 milioni di euro di utili e nei precedenti tre anni altri 20 milioni». Il guaio è che per scongiurare il fallimento alla società di milioni ne servono ben 133 milioni per concludere le opere in corso, essenzialmente la Nuvola, ma anche la risistemazione del Luneur, la conclusione dei lavori del Palazzo della Civiltà italiana, la sistemazione del laghetto con le cascate e il sistema di video-sorveglianza del quartiere. Il problema resta la Nuvola: «Se si mette sulle spalle di un soggetto che fattura 40 milioni un’infrastruttura da 400 milioni di euro compresa l’iva, ci fanno sprofondare se non ci danno i soldi», ha chiarito Borghini. L’opera finora e’ costata circa 270 milioni, alla fine dei lavori costerà 400 milioni. Il preventivo senza Iva e senza parcheggi nel 2006 era di 272 milioni. Alla fine a questi 272 milioni si aggiungeranno 60 milioni di Iva, più 30 milioni di parcheggi che sono stati richiesti a opera avviata, più la parcella del progettista, Fuksas, di 22 milioni. A questo punto, in ogni caso, ha sostenuto Borghini, non finirla costerebbe più che finirla per la montagna di penali che si dovrebbero pagare. A questo punto, escludendo che l’Eur Spa volesse finanziarsi con i proventi della prostituzione (sembra uno scherzo ma nella proposta originaria della circoscrizione era chiarito che le ragazze avrebbero pagato un’imposta d’esercizio direttamente alla società che gestisce il quartiere), le strade sono due: privatizzare, cioè vendere qualche immobile, o ricapitalizzare. La prima opzione  sembra tramontata, un po’ perché molti palazzi sono “storici” (Civiltà del Lavoro, Congressi, museo della Preistoria del Lazio) e quindi sostanzialmente inalienabili, ma un po’ anche per ragioni di mercato: l’Eur Spa ha cercato disperatamente di vendere l’albergo che ha costruito di fronte alla Nuvola (doveva essere uno dei principali cespiti con cui finanziare la faraonica opera di Fuksas) ma alla fine ha desistito. Resta la via della ricapitalizzazione, ma qui interviene un altro problema ancora: il Comune di Roma, che possiede il 10% di Eur Spa, l’aveva inserito fra i cespiti da vendere (al pari delle quote nella Fiera di Roma e nella Camera di Commercio) e anche se ci ripenserà è difficile che passi dall’idea di vendere a quella di metterci ancora soldi. Il 90% dell’Eur Spa è posseduto dal Governo, ed è verosimilmente difficile che il ministero di il via libera ad un esborso che sarebbe di diverse decine di milioni in tempi di spending review. Per tutti questi motivi il percorso per evitare il fallimento dell’Eur sembra stretto e accidentato. Sarebbe il primo quartiere d’Italia a fallire. (G.B.)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25260 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014