torna su
21/10/2020
21/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Eur SpA, Padoan-Marino: no vendita palazzi

“Due diligence” patrimonio, terminare presto la Nuvola

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 19/02/2015 ore 11:16
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:37)

Non ci sarà la vendita di palazzi storici a privati. Il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan e il sindaco Ignazio Marino “condividono la determinazione a tutelare il patrimonio monumentale nel portafoglio di Eur SpA”. Padoan e Marino hanno inoltre affermato che bisogna completare presto la costruzione della Nuvola. Il ministro ha incontrato ieri al ministero dell’Economia e delle Finanze il primo cittadino proprio per discutere del futuro di Eur SpA – la società partecipata al 90% dal Tesoro e al 10% dal Campidoglio – e il completamento della Nuvola, la struttura per i convegni. “Il ministro Padoan e il sindaco Marino condividono la determinazione di tutelare il patrimonio monumentale nel portafoglio di Eur SpA, di preminente interesse storico e culturale per il Paese. Per questo è in corso una due diligence (analisi del valore e delle condizioni attuali di un’azienda, n.d.r.) sull’intero patrimonio immobiliare della società. Padoan e Marino hanno quindi convenuto sulla necessità che la società disponga di un piano industriale al cui interno sia dato rilievo al lancio del turismo congressuale, utile a incrementare la competitività di Roma Capitale. In questo contesto si inserisce il rapido completamento della costruzione della Nuvola. Per definire nel dettaglio i passi successivi, Ministero e Campidoglio hanno deciso di avviare un tavolo di lavoro comune”, si legge nella nota. (Gc)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23929 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014