torna su
21/09/2020
21/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Giubileo, gli albergatori romani e la sfida cruciale del 2016

Convegno di Federalberghi con istituzioni e ORP. Obiettivo: prepararsi al 2016

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 25/06/2015 ore 16:54
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:47)

Un’assemblea per ribadire la piena sintonia tra albergatori e istituzioni in vista del Giubileo. Un evento che segna un punto di partenza e analizza, senza sconti, lo stato del turismo alberghiero a Roma e nel Lazio. Siamo al Grand Hotel Parco dei Principi, splendida location a due passi da Villa Borghese. Il padrone di casa Roscioli – Presidente di Federalberghi Roma – di fronte a una platea di operatori e istituzioni ha aperto il dibattito con l’annuncio di un protocollo stipulato con l’Opera Romana Pellegrinaggi per l’Anno Santo. C’è l’assessora alla Cultura Marinelli e il suo omologo alla Mobilità, Improta, fresco di dimissioni (annunciate). L’apertura del Presidente è rapida, tra cifre, previsioni e speranze per l’Anno Santo è arrivato subito l’intervento della titolare alla cultura in Campidoglio. “A Roma più del 50% dei turisti è under 35, un dato incoraggiante” ha sostenuto la Marinelli prima di annunciare la nascita di un consorzio Stato-Comune per la cogestione del patrimonio artistico, “questo per dire che quando c’è cooperazione è garantita maggior efficienza ed incisività”. Riflessioni sull’Anno Santo sono la cornice di considerazioni generali sullo stato del turismo in Italia. Secondo il direttore dell’Agenzia Regionale del Turismo Bastianelli è giunto il momento di ripensare alle questioni in termini di dinamicità. “Dinamismo, ospitalità e senso di appartenenza al territorio sono elementi decisivi da mettere a disposizione del turista – ha proseguito il direttore – Guai a pensare che trovarsi a Roma significhi che, per inerzia, tutto si risolva da se”. Prima dell’attesissimo intervento del Monsignor Andreatta è arrivato – inatteso – quello del Presidente nazionale di Federalberghi. Quindici minuti infuocati in cui Bocca si è scagliato contro l’abusivismo dei b&b e il pessimismo della stampa nazionale “che fa scappare i turisti dalle nostre città”. Convinto della necessità di un maggiore ottimismo anche l’ad. dell’Opera Romana Pellegrinaggi, Monsignor Andreatta. La platea viene subito illuminata dagli incoraggimanenti del prelato e dal paragone fra il buon pastore e l’albergatore che ascolta le confidenze del cliente e le sue paure. Un clima di idillio culminato con l’annuncio del protocollo stipulato tra ORP e Federalberghi “E’ la prima volta, mai avvenuto prima” ha confidato Andreatta con il suo consueto stile vulcanico. “Noi siamo pronti ad allestire a Termini e a Fiumicino degli uffici per accogliere i pellegrini – ha concluso il Monsignore – ma l’importante è la determinazione e l’ottimismo: vedrete, andrà tutto bene”. (G.D.S.)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23706 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014