torna su
23/09/2020
23/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Nuovo look per Giubileo, da aula ok a lavori facciate palazzi

Dal centro alle periferie esenzioni e bonus

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 21/07/2015 ore 17:34
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:50)

Esenzione della tassa di occupazione suolo pubblico sui cantieri per la riqualificazione delle facciate dei palazzi, dal centro alle periferie; lo storno di una quota-parte dell’imposta (10%) dovuta al Comune per l’eventuale pubblicità installata per essere destinata ai condomini. In vista del Giubileo, la citta’ eterna si rifa’ il “look”. Con 23 voti favorevoli, 4 contrari e 6 astenuti, l’Assemblea capitolina ha infatti approvato la delibera sugli “Indirizzi per il rifacimento delle facciate e delle parti esterne degli edifici di proprieta’ pubblica e privata ai fini del recupero e della riqualificazione urbana”. Nello specifico, per i proprietari che riqualificheranno le parti esterne degli edifici integrando i lavori con l’installazione dell’antenna centralizzata e la rimozione di quelle preesistenti, ci saranno una serie di incentivi che aumenteranno se si aggiungeranno iniziative per la bonifica dell’amianto oppure per il risparmio energetico: dall’esenzione Cosap fino a un bonus economico di 4-5 mila euro a fondo perduto se si aggiunge anche l’installazione di un’antenna centralizzata e la rimozione di quelle preesistenti, parabole comprese. “Grazie alla delibera bipartisan sul rifacimento delle facciate dei palazzi cittadini, approvata oggi dall’Aula Giulio Cesare – ha detto il coordinatore della maggioranza e capogruppo Pd, Fabrizio Panecaldo – diamo una spinta concreta al settore edile e dell’artigianato e alla possibile crescita dei posti di lavoro, fortemente sollecitate dalle organizzazioni datoriali e dai lavoratori che sabato scorso hanno manifestato per “ricostruire Roma. Una ulteriore novità di rilevo arriverà con l’approvazione del regolamento attuativo di questa delibera: grazie ad esso saranno disponibili 4-5mila euro a fondo perduto per i condomini che procederanno con i lavori sopra descritti, soldi messi a disposizione da Roma Capitale con uno stanziamento iniziale di un milione di euro. Tale finanziamento ‘simbolico’ diverrà rotativo già a partire dall’apertura dei primi 100 cantieri su scala cittadina, e si autofinanzierà da quel momento in poi senza gravare sui contribuenti. Ma la vera portata dei nostri provvedimenti si coglie appieno dal disposto combinato con la detrazione fiscale Irpef per interventi di ristrutturazione edilizia, istituita dal Governo, che peraltro lavora all’ipotesi di un’ulteriore incentivazione, il cosiddetto ‘superbonus’, che davvero metterebbe le ali al tutto. Sono sicuro che, oltre alla crescita di nuovi posti di lavoro, di questo lifting urbanistico e ambientale in arrivo beneficeranno anche lo skyline della Capitale, ora deturpato da centinaia di migliaia di vecchie antenne residuali, e la sua eco-sostenibilità. Non solo: ne guadagnerà indubbiamente il decoro restituito al nostro patrimonio immobiliare, spesso in cattivo o mancato stato di conservazione. Le nostre periferie, e la città tutta, potranno farsi più belle, rinnovando la propria immagine per il Giubileo”. (gc) (fonte Omniroma)

 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23728 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014