torna su
23/09/2020
23/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Le ACLI per il Giubileo:volontariato e servizi a romani e turisti

La presidente Lidia Borzì ai microfoni di Radiocolonna

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 11/12/2015 ore 15:10
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:06)

 

Tanti progetti per romani e pellegrini con un solo, grande, obiettivo: rendere concreta la misericordia nel Giubileo voluto da Papa Francesco.

E’ questo lo spirito con cui le ACLI si apprestano ad affrontare il grande evento spirituale del 2016 con un’attenzione particolare alla sua dimensione sociale. “Misericordia ha un significato concreto oltre che confessionale – ha raccontato a Radiocolonna Lidia Borzì, presidente delle ACLI – stiamo lavorando per un vero riscatto civico del territorio”. Tra i progetti più significativi c’è il coinvolgimento di ragazzi tra i 18 e i 28 anni che, grazie al servizio civile, affiancheranno gli oltre cento volontari stabili dell’associazione nel controllo e nella gestione logistica di tredici chiese romane. Sant’Agostino, Sant’Agata e Santa Croce sono solo alcune delle strutture religiose che resteranno aperte grazie al bando – retribuito – rivolto a giovani volontari (qui il link, c’è tempo fino al 17 dicembre). Il progetto sulla povertà alimentare è affiancato da quello rivolto agli anziani contro eventuali raggiri e truffe durante spostamenti e pellegrinaggi per Roma. Un’iniziativa gestita dal FAP (Federazione Anziani e Pensionati) che consisterà nella divulgazione – in chiese e luoghi di culto – di flyer in quattro lingue diverse per ammonire il pubblico più anziano sui rischi che si possono incontrare durante il grande evento. I Poli della Misericordia saranno invece le ‘porte sociali’ che consentiranno a varie associazioni di occuparsi dei più deboli grazie a una rete che collega varie realtà impegnate nel sociale. Il torneo delle parrocchie sarà l’evento ludico organizzato dall’Unione Sportiva Acli che vedrà il coinvolgimento di 46 parrocchie romane.

“Un pensiero particolare va all’iniziativa ‘Giubileo per i romani’ he ha messo insieme 40 associazioni laiche e confessionali – ha concluso, soddisfatta, Borzì – ARCI, ACLI, Centro Astalli e tanti altri, uniti affinché il Giubileo costituisca una rinascita sociale e valoriale di Roma”. (Giacomo Di Stefano)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23728 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014