torna su
28/09/2020
28/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Domenica apertura del Giubileo per la diocesi di Roma

il Papa aprirà la Porta Santa di San Giovanni in Laterano

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 12/12/2015 ore 13:11
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:06)

Il Giubileo arriva anche per la diocesi di Roma. Domani il Papa aprirà la Porta Santa di San Giovanni in Laterano, cattedrale di Roma. L’inizio della celebrazione è fissato alle 9.30. Una volta giunto di fronte alla Porta Santa il Pontefice la aprirà spingendola con le mani e la varcherà. Lo seguirà la delegazione composta dal cardinale vicario Agostino Vallini, dal vicegerente Filippo Iannone, dai vescovi ausiliari (compresi alcuni emeriti), dal Capitolo lateranense e dai padri penitenzieri. Quindi varcheranno la Porta Santa sei sacerdoti della diocesi di Roma, un diacono e quindici laici.

 

 

Tutti seguiranno in processione il Pontefice che attraverserà la navata centrale della basilica fino alla Cattedra. Qui indosserà la casula per la celebrazione eucaristica secondo la liturgia della III Domenica di Avvento. Ad animarla la Cappella musicale pontificia Sistina e il Coro della diocesi di Roma. Per quel giorno, l’Ufficio liturgico diocesano ha comunicato che “i sacerdoti potranno concelebrare limitatamente alla disponibilità dei posti assegnati dall’Ufficio celebrazioni”.

 

 

L’attuale Porta Santa di San Giovanni in Laterano è stata realizzata dallo scultore Floriano Bodini, nato a Gemonio (Varese) l’8 gennaio 1933 e morto a Milano il 2 luglio 2005. L’opera bronzea è alta 3,60 metri e larga 1,90 metri e il suo compimento ha richiesto circa due anni e mezzo di lavoro, dai primi disegni del 1998 all’esecuzione del bozzetto nel novembre 1999 fino al modello in gesso, giugno-settembre 2000, e infine alla fusione in bronzo, settembre-dicembre 2000. La sua chiusura è avvenuta il 5 gennaio del 2001, durante la celebrazione dei primi vespri dell’Epifania, ed è stata operata dall’allora cardinale vicario Camillo Ruini, in qualità di cardinale legato del Santo Padre. (Alg)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23756 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014