torna su
18/09/2019
18/09/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Orti, mense, ospitalità le diocesi si muovono per il Giubileo

Lungo la via Francigena aumentato le iniziative dopo l'appello del Papa

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 13/04/2016 ore 10:10
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:21)

Le diocesi lungo la via Francigena nel Lazio si mobilitano per rispondere all’appello di Papa Francesco che ha chiesto di realizzare un'”opera di misericordia” durante questo Giubileo. La carità, l’aiuto per le fasce più povere della popolazione sono gli assi lungo i quali si sono mossi i vescovi.

 

Viterbo, ad esempio, ha previsto la realizzazione di “orti della solidarietà” per rispondere alle esigenze primarie di molte famiglie che non ce la fanno letteralmente ad arrivare a fine mese. “Si tratta di un grande appezzamento di terreno in uno dei quartieri più popolosi della città, che ci è stato dato in comodato d’uso dal comune – dice il direttore della Caritas don Roberto Burla – Lo abbiamo dotato di acqua e quanto necessario per la coltivazione. Per ora pensiamo di dare un orto a una ventina di famiglie, ma il nostro obiettivo è aumentare nel corso del 2016 il numero di beneficiari”. D’altronde la Caritas a Viterbo interviene già con l’ostello, la mensa che nel 2015 ha servito quasi 21 mila pasti, e il centro d’ascolto a cui sono rivolte lo scorso anno quasi 850 famiglie. Tutte attività che già in questi primi mesi del 2016 sono state incrementate.

 

Anche Civita Castellana si è mossa. La diocesi ha deciso di dare impulso al progetto già avviato per ospitare i profughi nelle parrocchie. Ad oggi, l’iniziativa riguarda tre famiglie in due parrocchie, e già nove si sono dichiarate disponibili ad accogliere. Dalla Quaresima poi sono avviati progetti di solidarietà nei confronti dei senza casa, sia italiani sia stranieri, a Sutri, Capranica, Civita, Soriano, Bracciano, Orte. Ed ancora. “In tanti hanno perso il lavoro, tante famiglie normali – dice il direttore della Caritas don Roberto Aquilanti – Ad esempio, a Civita assistiamo più di 60 famiglie che hanno difficoltà a pagare le bollette o a mandare i figli a scuola”.

 

Non è nel Lazio, ma ha un collegamento ideale con Roma, la diocesi di Assisi. E proprio domenica è stato inaugurato l'”Emporio solidale 7 ceste”, vicino a Santa Maria degli Angeli. L’Emporio sorto da un sogno del direttore della Caritas suor Elisa Carta è diventato realtà grazie all’aiuto di alcune aziende e all’ingente donazione di 20 mila euro pervenuta dalla maratona di beneficienza “Con il cuore, nel nome di Francesco” presentata da Carlo Conti e organizzata dai frati di San Francesco. (Al. G.)

 

, , , ,

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
21061 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014