torna su
29/11/2020
29/11/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Giubileo dei ragazzi, mons.Sigalini: ritorno alla spiritualità

Da oggi e fino a lunedi 60 mila ragazzi a Roma per incontrare il Papa

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 22/04/2016 ore 10:21
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:22)

C’è un ritorno alla spiritualità da parte dei giovani. E anche questo Giubileo dei ragazzi lo testimonia. C’è una rinnovata curiosità a lasciarsi interrogare”. Monsignor Domenico Sigalini è vescovo di Palestrina e da sempre è attento alla realtà delle nuove generazioni. I dati dicono che coloro che vanno a Messa la domenica sono il 15% nella fascia tra i 20-24 anni; e il 58% tra i 6 e i 13 anni, percentuale influenzata dalla frequenza al Catechismo per la prima Comunione e per la Cresima. Ma è pure vero che l’elezione al soglio pontificio di Francesco sta aiutando ad avvicinare tanti al trascendente.

“Francesco propone la fede, non la impone. I giovani, invece, su altri fronti si sentono schiacciati dal consumismo, dalle mode da cui non possono allontanarsi perché altrimenti si sentirebbero diversi rispetto ai loro coetanei – dice Sigalini – Molti ragazzi però cominciano a rifiutare l’idea di una vita che sia solo divertimento. Ne parlavo proprio qualche giorno fa con alcuni ragazzi di un’Ipsia, giovani molto pratici ma con cui ho avuto un confronto molto profondo”.

Dunque, Roma attende i 60 mila giovani del Giubileo dei Ragazzi. Il 97% arriva dalle diocesi italiane, poi dalla Francia e dalla Spagna. I romani saranno 5 mila circa. Un ruolo importante lo hanno le parrocchie romane, a cui è stata delegata l’assistenza. Sono infatti quasi 218 le strutture ospitanti nella Capitale, per un totale di 13.687 ragazzi accolti attraverso la Pastorale giovanile diocesana e il Centro oratori romani (Cor). A quest’ultima struttura aderiscono 40 oratori parrocchiali, nei quali operano 740 educatori, con una frequenza media di circa 120 ragazzi per ogni oratorio.  

Le parrocchie che hanno una proposta oratoriana hanno visto crescere in modo considerevole la richiesta da parte delle famiglie per le iniziative dedicate ai ragazzi in oratorio soprattutto per quanto riguarda le attività estive. Le zone che registrano la maggiore presenza di oratori e che continuano a crescere sia numericamente sia come offerta formativa sono l’Appio, il Tuscolano e il Tiburtino.

“Il Giubileo dei Ragazzi che sta per svolgersi a Roma rappresenta una occasione preziosa per gli Oratori della nostra città – dice il presidente del Centro Oratori Romani, Alessandro Ciafrei – per mostrare la propria anima di servizio dedicato ai più piccoli e alla diocesi. Molti dei nostri giovani stanno lavorando da settimane per l’accoglienza dei coetanei che arriveranno da moltissime parti d’Italia. Lo slogan di questo Giubileo ‘Crescere misericordiosi come il Padre’ sospinge anche gli animatori degli oratori ad essere strumenti dello Spirito nell’educazione umana e spirituale dei ragazzi a loro affidati  che in questi giorni vivranno  a Roma una indimenticabile di Chiesa e mostreranno a Roma quanta bellezza c’è fra le giovani generazioni che frequentano i nostri campetti”. (ALG)

 

, , ,

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24252 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014