torna su
22/10/2020
22/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Benedetto XVI: da Papa non sopportavo i politici

Intervista del Pontefice emerito: “Non ci fu un complotto per farmi saltare”

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 9/09/2016 ore 9:21
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:34)

Benedetto XVI era letteralmente allergico alla politica. Nel libro di Peter Seewald, “Ultime Conversazioni”, Joseph Ratzinger dice che nel suo ministero di Papa la cosa che gli è piaciuta di meno sono “le molte visite dei politici”. Il Papa emerito parla in modo positivo dell’esperienza umana e spirituale di questi contatti sottolinea, ma poi sottolinea: “l’aspetto politico è il più fastidioso”.

 

Quello che Ratzinger conferma è che non c’è stato un complotto per farlo saltare, che nessuno lo ha pressato, ma il peso di questo incarico è stato insopportabile. Benedetto pensava che sarebbe stato per tutta la vita solo un professore, e non certo il capo della Chiesa cattolica. Il Papa emerito parla di “belle esperienze”, della consapevolezza di “essere sostenuto”, “ma  è stato naturalmente sempre anche un fardello”. In sostanza, sottolinea Ratzinger “il governo pratico non è il mio forte e questa è  certo una debolezza. Ma non riesco a vedermi come un fallito”.

 

“Ho scritto io il testo della rinuncia”, rivela Joseph Ratzinger che sgombra anche il campo da ogni ipotesi di ricatto: “Non si è trattato di una ritirata sotto la pressione degli eventi o di una fuga per l’incapacità di farvi fronte. Nessuno ha cercato di ricattarmi. Non l’avrei nemmeno permesso. Se avessero provato a farlo non me ne sarei andato perché non bisogna lasciare quando si è sotto pressione. E non è nemmeno vero che ero deluso o cose simili. Anzi – continua -, grazie a Dio, ero nello stato d’animo pacifico di chi ha superato la difficoltà”.

 

E poi lo Ior, definito “un grosso punto di domanda”. “E’ stato importante – confida il Papa emerito Benedetto XVI – aver allontanato la precedente dirigenza” e “mi è sembrato giusto, per molte ragioni, non mettere più un italiano alla guida della banca”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23950 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014