torna su
21/10/2020
21/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Chiude il Giubileo, 21 mln di fedeli ma Roma non se ne è accorta

Francesco è riuscito nell'intento di Anno Santo diffuso e spirituale

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 11/11/2016 ore 10:22
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:43)

Si avvicina a 21 milioni il numero di pellegrini che hanno partecipato agli eventi dell’Anno Santo della Misericordia. Vengono conteggiati non solo coloro che hanno partecipato ai vari Giubilei (ad esempio dei medici, dei volontari, del clero, ecc.) ma anche coloro che sono intervenuti alle normali udienze o agli Angelus domenicali. Il 13 la chiusura delle porte sante nelle basiliche romane, il 20 a San Pietro. Certo, i benefici materiali per la città sono stati pochi.

 

 

Dunque un Anno Santo che è stato convocato in modo straordinario, ma che nei fatti è stato vissuto in modo ordinario da tanti fedeli, che hanno deciso di venire a Roma per rendere omaggio alla tomba di Pietro, di passare la Porta Santa, ma che probabilmente lo avrebbero fatto comunque. Il tema della Misericordia semmai ha favorito l’aggregazione di parrocchie ed altri soggetti del laicato cattolico.

 

 

 

“Siamo riusciti nell’obiettivo di un Giubileo diffuso. L’apertura un anno fa a Bangui, in Centrafrica, è stata un’occasione per spostare l’obiettivo verso una periferia non solo geografica, ma anche e soprattutto esistenziale”, dicono dal Pontificio Consiglio per la Nuova Evangelizzazione. 

 

 

 

E Francesco vuole chiudere questo Anno Santo in bellezza: durante il fine settimana Francesco ospita in Vaticano i senza fissa dimora. In qualche modo chiude questo Giubileo come lo ha iniziato, dagli ultimi, segno di quella Chiesa che Bergoglio vorrebbe “povera”. Saranno almeno 4 mila gli homeless che arriveranno a San Pietro.

 

 

 

Roma ha ricevuto circa 200 milioni di euro per i lavori, ma gli interventi sono stati poco più di un maquillage. Per esempio, a via del Mascherino non si sono mai visti operai e anche le aree verdi attorno a San Pietro non sono mai state ristrutturate come era invece previsto. Anche interventi che potevano servire alla città in modo strutturale non sono partiti, si veda l’ostello che sarebbe dovuto nascere al Santa Maria della Pietà.

 

 

Scarsi gli effetti per l’economia. Federalberghi fa registrare un aumento in pratica nullo di presenze rispetto a un anno fa, i bed and breakfast un incremento del 3%, mentre tra i commercianti ridono solo coloro che vendono cibo da asporto. (Alg)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23939 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014