Meteo: in arrivo entro fine settimana la quarta ondata di caldo

Anche il Lazio nella morsa del caldo

Prosegue la fase di tempo soleggiato, oggi qualche temporale in più principalmente nelle zone montuose. Entro il fine settimana innesco della quarta ondata di caldo della stagione: sarà molto intensa e duratura. Prosegue fino a metà settimana questa fase di tempo nel complesso soleggiato e temperature vicine alla norma, nonostante il passaggio di un po’ di nuvole e qualche breve episodio di instabilità. Tuttavia, questa situazione non è destinata a durare molto: nella seconda parte della settimana, infatti, tornerà sull’Italia una massa d’aria rovente associata, come sempre, dall’anticiclone africano, che determinerà una nuova impennata delle temperature.

Entro il fine settimana, probabilmente si profila, quindi, l’avvio della quarta ondata di caldo della stagione che potrebbe rivelarsi molto intensa, anche nel Lazio.

Nella prima fase il caldo sarà particolarmente opprimente al Centro-Nord, ma poi l’aria torrida dovrebbe estendersi successivamente anche alle regioni meridionali. Nel corso della prossima settimana- affermano i meteorologi Meteo Expert – non si escludono picchi anche oltre i 40 gradi, con possibili record nelle regioni settentrionali. Com’è prevedibile, l’emergenza siccità non solo proseguirà ma si aggraverà.

Le previsioni per le prossime ore. Sulle regioni centro-settentrionali nuvolosità in transito con cielo da poco a parzialmente nuvoloso; maggiori schiarite al Sud e sulle Isole. Nelle ore pomeridiane nubi in aumento nelle zone montuose, con possibili temporali isolati lungo la dorsale appenninica e zone interne del Centro-Sud; non si escludono locali precipitazioni anche sulle Prealpi orientali e sulle Alpi Marittime. Alla sera qualche rovescio o temporale possibile fra Abruzzo, Molise e zone interne del Sud. Temperature massime senza grandi variazioni: valori sempre intorno alla media, per lo più fra 27 e 32 gradi, con punte di 33-34 su Lazio e Isole. Venti di debole intensità a prevalente carattere di brezza, salvo dei rinforzi di Maestrale tra il Canale d’Otranto e lo Ionio orientale e da est sul Canale di Sardegna. Mari calmi o poco mossi, a parte il Canale d’Otranto, lo Ionio orientale e il Canale di Sardegna che saranno localmente mossi.

Le previsioni per mercoledì 13 luglio. Tempo in prevalenza stabile e soleggiato, con poche nubi sparse, a parte la presenza di nuvolosità fin dal mattino in Calabria, con possibilità di brevi e isolati rovesci sui rilievi della regione. Qualche annuvolamento in mattinata anche tra ovest Lombardia e Piemonte, ma in rapida attenuazione .Temperature minime senza grosse variazioni, massime in lieve aumento al Nord e in Toscana. Venti: fino a moderati di Maestrale in Puglia, sul basso mare Adriatico e sull’alto Ionio, orientali sul Canale di Sardegna; altrove venti deboli e a prevalente regime di brezza. Mari: localmente mossi basso Adriatico, Ionio orientale e Canale di Sardegna; calmi o poco mossi i restanti bacini.

Le previsioni per giovedì 14 luglio. Nuvole addossate alle Alpi lombarde, a quelle orientali e in Friuli in mattinata; velature nel resto del Nord, sereno altrove. Nel pomeriggio ancora della nuvolosità, ma non compatta, su gran parte delle zone montuose del Nord Italia, con locali e brevi temporali su Alpi piemontesi, Alpi e Prealpi lombarde. Tempo soleggiato o poco nuvoloso nel resto del Paese. Temperature in aumento su tutte le regioni, con valori superiori alla norma al Centro Nord. Venti moderati settentrionali sul canale d’Otranto e sul mare Ionio; deboli a regime di brezza altrove. Mari: localmente mossi basso Adriatico e Ionio, calmi o poco mossi i restanti bacini.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna