torna su
22/08/2019
22/08/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Nasce a Roma il profumo Davide Cenci

Presentata oggi la collezione “Dal 1926” di Davide Cenci

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 10/11/2015 ore 17:23
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:01)

Davide Cenci “battezza” il suo profumo, una gradevolissima fragranza basata sul mandarino, scegliendo uno dei pochi maestri profumieri al mondo, Lorenzo Dante Ferro, che dal 1982 ha scelto la dimensione artigianale di uno studio creativo situato nel cuore del Friuli, dove la natura ha combinato perfettamente tutti gli elementi necessari per una immaginazione fertile. Fedele all’associazione tra la vista e l’olfatto, Ferro ha elaborato un profumo per esprimere le sensazioni che i colori marrone e l’arancio del brand suggeriscono. Le note di testa, dunque, derivano da mandarino, bergamotto e arancio amaro. Le note di fondo corrispondono al marrone nei legni pregiati di vetiver, sandalo e legno di cedro.

Un parfum de toilette concentrato e non evanescente che fa convivere le caratteristiche note mediterranee degli agrumi con le erbe aromatiche come il basilico, la salvia, il mirto, la lavanda e sfumature coloniali di pepe nero su un fondo mistico di ambra e mosco. Un piccolo gioiello dell’eccellenza della cultura italiana. Un prodotto di nicchia, lontano dalle produzioni industriali che, come un abito su misura, interpreta lo stile internazionale delle donne e degli uomini che vestono Davide Cenci. Come a Ferro piace dire, è stato come comporre “musica per il naso”. Un sound colto, sofisticato, classico ma con un flair contemporaneo: lo stile Davide Cenci fatto profumo. (g.f.)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
20849 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014