torna su
21/10/2020
21/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

ESTATE: come viverla al meglio: parte seconda

Depilazione,stanchezza,cioccolato, centrifughe, stress

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 17/08/2016 ore 10:24
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:33)

ESTATE COME VIVERLA AL MEGLIO

 

Nella prima puntata abbiamo parlato di: pelle e creme, nuoto e otite, sole e macchie, camminate in mare e scarpette, meduse e rimedi; bene o male sono argomenti che non hanno distinzione di genere. E su questa onda si continua:

 

1) altro incubo estivo sono i PELI.  La moda non fa distinzioni: è imperativo per TUTTI essere levigatissimi “ovunque”.

Chi ha provveduto con largo anticipo e con metodi definitivi (laser, ecc) lascia a casa, pinzette, rasoi, creme e può vantare una pelle da neonato. Il pelo maschile fa tanto uomini duri ma, quando è troppo è meglio correre  dall’estetista per uno strappo doloroso. Sempre più maschietti chiedono cerette “complete” che evidenzino al meglio muscoli e tatuaggi.  

Noi fanciulle, al contrario, siamo abbastanza brave nel fai da te quotidiano. Però, per una depilazione Hollywood (cioè che più totale non si può) o si è acrobate professioniste o è quasi impossibile. Ogni metodo, se mal gestito, può creare irritazioni e piccole ferite che a contatto con i tessuti sintetici e l’acqua (mare/piscina) virano spesso in infezioni. Quindi rivolgiamoci a chi ne sa più di noi. Dopo lo “spelacchiamento” è tassativo mettere tanta crema idratante e gel all’aloe e aspettare almeno 24 ore prima di farsi baciare dal solleone;

 

2) STANCHEZZA. Persino le nostre nonne dicevano che “il mare stanca”. Ed è vero. La concentrazione di  iodio che c’è nell’aria (soprattutto con le mareggiate) accelera il nostro metabolismo. Le tante ore di luce forte e di pieno sole mixate con il nuoto/passeggiate/sport vari sorprendono il nostro fisico abituato a ben altri ritmi. Gli orari così diversi dal solito e la voglia di concentrare “tanta vita” in pochi giorni alla fine ci stendono. Ottimi a questo punto gli integratori multivitamici e gli omega 3, facili da trovare anche nelle parafarmacie. Oltretutto i 2 prodotti favoriscono l’abbronzatura e proteggono le cellule dall’ossidazione;

 

3) Se vogliamo amplificare i vantaggi sopra detti, abbiamo caldo e anche una certa famina non facciamoci mancare una fetta di ANGURIA. Fresca al punto giusto è dissetante e saziante. Contiene il 95% di acqua, vitamine a non finire e solo 30 cal x 100 gr. Quindi non uno sgarro ma un regalo al nostro organismo!

Sono sempre più di moda  le centrifughe di frutta o verdura (meglio ancora se furbescamente miscelate). Con un unico bicchiere assumiamo tantissime vitamine e pochissime calorie. Una spolverata di zenzero (stimola la digestione) un NO secco all’aggiunta di zucchero e la “dieta senza fame” è salva! 

 

4) Un cielo stellato e la luna piena che si riflette nel mare. Un sogno!  Ma il profondo legame con il nostro satellite non porta solo meraviglia e romanticismo. Diversi studi scientifici registrano un certo incremento dei disturbi del sonno nelle notti di plenilunio. C’è un licantropo o un vampiro in noi? In genere no, anche se una vera e precisa spiegazione medica ancora non è stata formulata. Pare però che le fasi lunari, come influiscono sulle maree, condizionino anche il nostro sonno;

 

4a) Dopo una notte disturbata ci aspetta naturalmente una mattina da paura. Ma ecco un rimedio fantastatico che nessuno al mondo rifiuta e…buonissimo: il cioccolato fondente. Cancelliamo il quadrotto mangiato la sera e teniamocelo per la prima colazione. Una sferzata di gusto e di flavonoidi che aiutano le funzioni mentali e addolciscono il fastidioso senso stordimento.

 

5) Telefonini e pc garantiscono facile accesso alle informazioni e ai contatti ma non trasformiamo il lettino in una filiale della scrivania. La vacanza non è una trasferta di lavoro. Troppo connessi e reperibili sempre non ci permette di schiodare i pensieri da impegni e attività. Stare sul pezzo ci sembra ormai naturale ma lo stress è dietro l’angolo e appesantito, nel periodo delle ferie, dalle aspettative di riposo e calma fantasticate nei mesi precedenti. (anna ricca)

  

 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23939 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014