torna su
12/04/2021
12/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Tornano in 4.800 piazze le Uova di Pasqua Ail

Tre giorni per aiutare i malati di leucemia e ricerca sul cancro

Avatar
di Redazione | 2019-04-4 4/04/2019 ore 18:15

Da domani al 7 aprile tornano in 4.800 piazze italiane le uova di Pasqua di AIL, l’Associazione Italiana contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma, che da 50 anni è al fianco dei pazienti con tumori del sangue. Il tradizionale appuntamento permetterà di ricevere, con una donazione minima di 12 euro, un uovo di cioccolato caratterizzato dal logo dell’Associazione e di dare il proprio contributo a favore dei pazienti con tumori del sangue. L’iniziativa delle Uova di Pasqua AIL, giunta alla 26/ma edizione, verrà realizzata grazie al contributo di migliaia di volontari di 81 sezioni provinciali.

La manifestazione ha permesso negli anni di raccogliere fondi destinati al sostegno di importanti progetti e ha contribuito a far conoscere i progressi della ricerca scientifica nel campo dei tumori del sangue. I fondi raccolti dalla tre giorni del 5, 6 e 7 aprile, saranno impiegati per sostenere la ricerca scientifica e per promuovere la formazione e l’aggiornamento professionale di medici, biologi, infermieri e tecnici di laboratorio. Ma anche, e soprattutto, per aiutare i pazienti oncoematologici. In particolare, per fornire loro un servizio di assistenza domiciliare che consenta di essere seguiti nella propria abitazione e ridurre la degenza ospedaliera, così come per sostenere case alloggio AIL, strutture situate nei pressi dei Centri Ematologici che accolgono i malati e i loro familiari costretti a spostarsi dal luogo di residenza per le cure.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25272 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014