torna su
23/05/2019
23/05/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Atletica: torna Golden Gala, Tortu sfida Lyles sui 200

Diamond League, parata di stelle all’olimpico. C’è anche Tamberi

Avatar
di Redazione | 2019-05-14 14/05/2019 ore 17:00

L'azzurro Filippo Tortu © foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo

Stelle azzurre e tanti big mondiali sono pronti a illuminare la 39/a edizione del ‘Golden Gala – Pietro Mennea’. Il 6 giugno allo stadio Olimpico di Roma, nella quarta tappa della Iaaf Diamond League 2019, il pubblico potrà assistere alle performance nel salto in alto del campione europeo indoor Gianmarco Tamberi e del primatista italiano dei 100 metri Filippo Tortu, impegnato sui 200 in una sfida che promette scintille con Noah Lyles. Il 21enne statunitense, già campione del mondo juniores nei 100 a Bydgoszcz nel 2016 proprio davanti allo sprinter azzurro, è sceso lo scorso anno a 19″65, crono che lo colloca tra i grandi favoriti per il titolo mondiale nella prossima rassegna a Doha.

“L’obiettivo minimo è il primato personale. Due anni fa ho fatto 20″34, ma non so proprio cosa aspettarmi. Ho tanta voglia di correre i 200 anche per capire se posso farli alla rassegna iridata di Doha. Roma, quindi, sarà una gara fondamentale per quest’anno, ma anche per il prossimo, quello di Tokyo”, spiega Tortu di rientro dalle World Relays di Yokohama, con in tasca il pass per i Mondiali di Doha con la staffetta 4×100 e il secondo tempo azzurro di sempre. “Ci sono molti dei migliori e sarà bello sfidarli – aggiunge il 20enne brianzolo delle Fiamme Gialle nel corso della presentazione dell’evento al Salone d’Onore del Coni -. Non vedo l’ora di capire come posso esprimermi e quanto posso arrivare vicino. Lyles è il più forte atleta al mondo, sarà dura ma proverò a prendermi una bella rivincita”. Riguardo all’ambiente dell’Olimpico, poi, Tortu ricorda di aver “vissuto il calore e il boato del pubblico quando sono andato sui blocchi negli ultimi due anni. Lo vorrei stracolmo e carico anche stavolta. Questo stadio fantastico mi ha sempre esaltato”. Il cast del Golden Gala al momento può contare su ben 134 medaglie olimpiche e mondiali, garanzia di uno spettacolo assicurato. “Si tratta della più importante manifestazione d’atletica del nostro paese – le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò -. E l’Olimpico è lo stadio più bello del mondo di atletica nel luogo più bello del mondo. Nel ricordo di un mito, Pietro Mennea”.

“C’è un cast che va oltre la nostra immaginazione e le nostre speranze – sottolinea poi il presidente della Fidal, Alfio Giomi -. Sarà un Golden Gala straordinario e, nonostante le limitate risorse economiche, c’è uno spettacolo fantastico. Il sogno è arrivare a 40-45 mila spettatori e possiamo arrivarci tramite la promozione dell’evento”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
19990 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014