torna su
24/09/2020
24/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Madrid-Roma odissea senza rientro

L’odissea degli italiani in Spagna per vacanza o per lavoro che non riescono a tornare a casa

Avatar
di Onelia Onorati | 2020-03-14 14/03/2020 ore 17:30

Voli cancellati dalla Spagna verso l’Italia. Un “dramma” di cui troppo poco si parla.

Riccardo si è precipitato a Barcellona per prendere forse l’ultima nave disponibile a salpare verso Civitavecchia. Con la stessa speranza, Francesco ha già speso più di ottocento euro per arrivare a Barcellona da Tenerife.

Tutti sperano che la Grimaldi Crociere effettui davvero, come promesso dal Consolato, la traversata Barcellona-Civitavecchia, che è al momento l’ipotesi più attendibile per rientrare in Italia.

E così, turisti e lavoratori italiani sono bloccati in Spagna. A Madrid come in qualsiasi altra località spagnola non possono più atterrare aerei provenienti dall’Italia.

C’è la spiacevole sensazione di essere stati abbandonati dalle autorità italiane. Il Consolato non sa fornire informazioni su un volo “di recupero”.

Dall’ufficio stampa Alitalia rivelano: “se il Ministero degli Esteri non si mette d’accordo con il Governo spagnolo, i nostri voli non sono autorizzati ad atterrare in Spagna”.

E così, altre storie si intrecciano. Giuseppina, settant’anni, vive nel Lazio ed è da due settimane da sua figlia Teresa, docente universitaria che a Madrid ha coronato il suo sogno di lavorare nella ricerca.

“Non me la sento di andare a Barcellona senza certezza di imbarco o di reale arrivo a casa –  ci racconta – e spero che le autorità non abbandonino me e gli altri italiani qui in Spagna”.

Si dice anche che l’Unità di Crisi della Farnesina starebbe pianificando voli per far rientrare gli studenti Erasmus. Ma questa, che sarebbe un’iniziativa dei Rettori delle Università italiane, non ha ancora riscontro.

Fino a qualche giorno fa, i vettori low cost che volano su Madrid, come Ryan Air, proponevano scali intermedi a Berlino, Bruxelles, Parigi.

Voli che oggi, con l’allarme Covid 19 in corso e le limitazioni verso l’Italia, appaiono alternative più che mai insidiose per chi si spera di rientrare a casa in tempi certi e accettabili.

L’Italia appare, con tutte queste limitazioni, come un pezzo di terra che l’Europa teme e rifiuta. E’ però bene ricordare alla Spagna (come ad altre nazioni) così restrittiva nei nostri confronti, che anch’essa deve fare i conti con le proprie migliaia di casi di Covid 19.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
52 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014