torna su
09/07/2020
09/07/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Regione Lazio, al via assistenza psicologica con numero verde

Anche la Società italiana di psicologia dell’emergenza ha attivato un numero verde attivo 7 giorni su 7 dalle 8 alle 20

Avatar
di Redazione | 2020-04-2 2/04/2020 ore 11:45

photo credit: pagina Fb Sipem Sos Lazio

L’Unità di crisi Covid-19 della Regione Lazio, rende noto che da questa mattina “è attivo il servizio di assistenza psicologica per i cittadini al numero verde 800.118.800”.

Anche Sipem Sos – Lazio, la Società italiana di psicologia dell’emergenza ha attivato un numero verde 800 938 870 attivo 7 giorni su 7 dalle 8:00 alle 20:00. Gli psicologici/psicoterapeuti esperti in Psicologia dell’emergenza, in convezione con la Protezione Civile di Roma Capitale, sono a disposizione, gratuitamente, per fornire ascolto, supporto psicologico e pronto soccorso emotivo a tutti i cittadini ed agli operatori sanitari e del soccorso (medici, infermieri, volontari, ecc.)

Inoltre, sul sito web dell’ordine degli psicologi del Lazio (clicca qui) è possibile consultare l’elenco dei professionisti che offrono il loro sostegno e la loro consulenza attraverso strumenti di comunicazione a distanza.

Anche l’ospedale pediatrico Bambino Gesù ha promosso un servizio di sostegno a distanza rivolto a genitori, bambini, adolescenti e, in particolare, alle famiglie in cui è presente un bambino con malattia cronica o disabilità. Dopo il primo colloquio telefonico, gli psicologi potranno organizzare un intervento più approfondito in modalità telematica (via Skype). Il telefono da contattare è lo 066859 7046, dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 12:30.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23213 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014