torna su
24/09/2020
24/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

L’Ordine dei Medici di Udine lancia un allarme nazionale

La fase 2 potrebbe riaprire la corsa del Covid. In prima fila ci sono i medici di base che dovranno affrontare un’ondata di pazienti in ordine sparso

Avatar
di Redazione | 2020-05-6 6/05/2020 ore 14:00

O governador do Estado de São Paulo, Geraldo Alckmin, participa da cerimônia de inauguração do AME São Carlos. Local: São Carlos/SP Data: 28/03/2018 Foto: Governo do Estado de São Paulo

“Se si va avanti così, fra dieci giorni precipiteremo nuovamente nel pieno dell’emergenza sanitaria”. A lanciare l’allarme è l’Ordine dei Medici di Udine che ha analizzato l’andamento preoccupante del primo giorno della “Fase 2”.

Gli studi dei medici di Medicina generale sono stati letteralmente presi d’assalto, fa sapere l’Ordine. “non si può andare dal medico di base senza appuntamento e senza preventivo triage telefonico” ammonisce il Presidente di Udine Maurizio Rocco.

L’Ordine dei Medici ribadisce che le norme non sono cambiate, che la Fase 2 non è affatto sinonimo di fuori tutti. Oltre all’obbligo del mantenimento del distanziamento sociale ed al divieto di assembramento è ancora vietato uscire da casa in presenza di alterazione febbrile, tosse, mal di gola e manifestazioni associate. In questi casi è proibito andare dal proprio medico come pure è proibito presentarsi in Pronto soccorso, bisogna prima telefonare e seguire le istruzioni che vengono fornite.

“La gente non ha capito che non osservando scrupolosamente le regole indicate si sta rischiando la salute propria, quella degli altri e la tenuta del sistema sanitario”, conclude la nota dell’ordine.

Entriamo in una nuova fase dove chi opera direttamente sul territorio (i medici di famiglia) e ricopre la funzione di primo filtro tra la popolazione e gli istituti di cura DEVE essere assolutamente più protetto e supportato. Dotato di strumentazioni più avanzate ed essere più coinvolto e più connesso col sistema sanitario nazionale. Tenendo sempre presente che il medico di base è un avamposto fondamentale ma troppo spesso relegato ad un’azione di puro contenimento degli afflussi agli ospedali ( ndr. anna ricca)

Riportiamo, per maggior chiarezza,  un ‘immagine precisa che viene da fonte scientifica e autorevole (DPH Massachusetts) dove è indicata l’ andamento della curva contagi in italia: come e in quanto tempo è salita, quando ha scollinato, come sta scendendo. Questo ci da un’idea dell’andamento del Covid nel nostro Paese. (ndr. anna ricca)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23728 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014