torna su
06/03/2021
06/03/2021

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Al Pac è di scena il crimine

In via Palestro è in mostra il delitto perfetto. Anzi, quasi

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 29/08/2014 ore 17:20
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:26)

Ad accogliervi saranno, sulla facciata esterna, una bandiera e una targa d’ottone che ricordano un lontano regno del male, entrambe firmate Eva Grubinger. Poi, all’interno, scandiranno i vostri passi la macchina da tortura di Monica Bonvicini, gli zombie-businessmen di Jim Shaw e l’opera inedita di Maurizio Cattelan, che rappresenta simbolicamente le lacrime versate per la strage di via Palestro a Milano. Ed è proprio il Pac, cioè il Padiglione di arte contemporanea di via Palestro, a essersi trasformato in un’unica grande scena del crimine.

C’è tempo fino al 7 settembre per visitare “Il delitto quasi perfetto”, la mostra curata da Cristina Ricupero e che ha raggiunto Milano dopo una prima tappa olandese. Un vero e proprio percorso che intreccia l’arte all’estetica – ed etica – del crimine, tracciato da più di quaranta artisti italiani e stranieri.

Da segnalare, per gli appassionati, la serata di chiusura della mostra: un evento creato dal festival MITO Settembremusica appositamente per il PAC, dove crimine, arte e musica saranno i protagonisti: alle 22, visita guidata con intermezzi musicali, e a seguire la Scary night dei Claudio Simonetti’s Goblin, il gruppo a cui si devono le colonne sonore create per maestri del cinema horror come Dario Argento e George Romero. 

 

t.p.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25005 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014