torna su
28/02/2021
28/02/2021

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

L'Art Aquarium del Giappone è sbarcata a Milano

Fino al 23 agosto la sorprendente mostra sull'arte del Kingyo, il pesce rosso

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 5/06/2015 ore 19:08
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:46)

Vi basterà spostare il pesante tendone che segna l’ingresso di “Art Aquarium” per sentirvi subito come trasportati su un altro pianeta. Un mondo scuro come gli abissi del mare, eppure illuminato da autentiche opere viventi. Che respirano acqua. Un mondo che percorrerete pian piano, lasciandovi stupire dalle forme di piccole e grandi sculture che al loro interno custodiscono i veri protagonisti della mostra: i pesci.

Allestita al’interno del Circolo Filologico Milanese, a due passi da piazza Cordusio, “Art Aquarium” è firmata dall’artista giapponese Hidetomo Kimura, primo a unire arte e design d’interni nel lavoro di progettazione d’acquario. Grazie a lui sbarca così anche in Italia l’arte del Kingyo, il pesce rosso che è anche il simbolo di prosperità e di fortuna. Un vero e proprio tuffo nella cultura del Sol Levante, alla scoperta di una tradizione che risale a oltre duemila anni fa. Un percorso che si snoda attraverso installazioni dalle forme più disparate: piccole e monumentali, tonde o ispirate al capo giapponese più famoso, il kimono.

Ogni vasca è una grande opera d’arte che ne racchiude molteplici: dalla musica alla luce, fino all’arte del profumo. E ogni vasca è ispirata a diversi aspetti della cultura nipponica. Le atmosfere di Oiran, per esempio, evocano quelle dei quartieri in cui vivena le cortigiane più colte ed eleganti, mentre tutta la “boccia Kingyo” è stata modellata intorno alla forma e al movimento del pesce rosso e realizzata dall’italiana Venini.

“In Art Aquarium c’è la bellezza creata dalla natura. Il Kingyo è segno della provvidenza, e spero che attraverso l’incontro con questo pesce elegante, i visitatori avranno la possibilità di capire meglio il rapporto tra uomo e natura”, ha detto l’artista.

Avete tempo fino al 23 agosto per non lasciarvi sfuggire questa mostra, che non mancherà di sorprendervi.

 

t.p.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24951 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014