torna su
27/11/2020
27/11/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Al Mudec da oggi Barbie è in mostra con Gauguin

Viaggio nelle evoluzioni culturali attraverso la bambola più famosa del mondo

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 27/10/2015 ore 18:38
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:59)

Gauguin da una parte, Barbie dall’altra. Il Mudec, il nuovo Museo delle Culture sorto nell’area dell’ex Ansaldo (e progettao da David Chipperfield), oggi ha inaugurato due mostre importanti e la raccolta permanente. Ma è solo una delle due che sta già facendo il giro di tutti i social network: “Barbie – the Icon”. Aperta dal 28 ottobre al 13 marzo, la mostra è un omaggio a una vera e propria icona internazionale, che per oltre cinquant’anni ha accompagnato le generazioni di ogni parte del mondo. E così, l’esposizione diventa sì un tributo, ma anche lo spunto per un’indagine antropologica, passando per colori, fashion trend ma anche mestieri e professioni diversi.

La mostra è allora un viaggio nella vita di questa icona, che è diventata il simbolo delle trasformazioni non solo estetiche ma anche culturali della società e che, nonostante le difficoltà economiche in cui versa (per il calo delle vendite) ha comunque saputo restare in auge fino a oggi. Centinaia i pezzi che racconteranno questo lungo percorso, avviato 56 anni fa da Ruth Handler (fondatrice della Mattel insieme al marito), che diede alla sua creazione il nome della figlia, Barbara: diventata immediatamente per tutti Barbie.

L’inedita accoppiata Gauguin – Barbie non deve stupire: è in fondo il frutto degli sforzi per (ri)lanciare il Mudec, partito sotto una cattiva stella in primavera, con le polemiche fra l’amministrazione comunale e Chipperfield, scontento dei ritardi e di alcuni lavori ritenuti insoddisfacenti.

Una nota sugli ingressi: il primo novembre si potrà visitare il museo gratuitamente. Poi resterà gratutia soltanto la collezione permanente, mentre le mostre temporanee saranno a pagamento.

 

t.p.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24237 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014