torna su
24/08/2019
24/08/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Il nuovo Gucci Hub, un altro gioiello in ex aree industriali

La nuova sede della maison è stata progettata dai milanesi di Piuarch

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 30/09/2016 ore 15:39
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:37)

Prada prima, Gucci poi. Se, grazie alla Fondazione Prada, l’area che sta alle spalle dell’ex scalo Romana, tra piazzale Lodi e Porta Romana, è emersa da quell’anonimato tipico delle zone industriali, ora è Gucci ad aver scelto una zona periferica del capoluogo lombardo, tra l’altro sempre in zona sud.

 

In occasione della settimana della moda che si è appena conclusa, infatti, è stato inaugurato il “Gucci Hub”, all’interno dell’ex fabbrica aeronautica Caproni in via Mecenate – dove già hanno sede, tra gli altri, gli studi Rai. Lì, su 35 mila metri quadrati complessivi il gruppo ha deciso di riunire non solo tutti gli uffici di Milano ma anche gli showroom, lo spazio sfilate, le attività grafiche e il foto studio. Per portare a termine il progetto, affidato allo studio di architettura milanese Piuarch, sono stati necessari tre anni di lavoro sono stati necessari per restaurare la struttura originaria di questo edificio novecentesco, che a pieno regime ospiterà 250 dipendenti e farà anche da sede di rappresentanza.

 

La scelta di Gucci, che fa capo al gruppo Kering, è in linea con quelle di altri gruppi del lusso, sia della moda che del design, che hanno spostato le proprie sedi fuori dal centro città, predigilendo I grandi spazi e il fascino senza tempo delle aree industriali. Prada, come si diceva, ha riportato alla vita la ex distilleria Società Italiana Spiriti, diventando così il simbolo di una zona poco distante da Porta Romana che porta la firma dello studio di architettura OMA, guidato da Rem Koolhaas. E sempre tra viale Isarco, sede della Fondazione Prada, e via Ripamonti un’altra area dismessa sta tornando a vivere e ad aumentare il proprio valore anche immobiliare grazie a un profondo progetto di riqualificazione: lì hanno trovato o troveranno spazio aziende attive nei settori di moda e design ma anche della tecnologia.

 

A sud est di Milano, invece, basta ricordare la trasformazione del quartiere Tortona, oggi uno dei punti di riferimento cittadini per il mondo del design e della moda più innovativi: dalla riqualificazione dell’ex Ansaldo all’area ex Richard Ginori. Qui hanno trovato sede anche Hugo Boss ed Esprit, “La Forgiatura”, progettata dallo studio Milano Layout, diretto dagli architetti Marco Claudi e Giuseppe Tortato.

 

 

t.p.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
20858 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014