torna su
10/04/2021
10/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Expo 2015: gip, da Frigerio pressioni su Berlusconi e Maroni per Paris

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 8/05/2014 ore 17:13
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:12)

(ASCA) – Milano, 8 mag 2914 – Gianstefano Frigerio, l’ex parlamentare della Dc arrestato oggi nell’ambito dell’inchiesta su un giro di tangenti negli appalti Expo, avrebbe effettuato pressioni su Silvio Berlusconi e Roberto Maroni nel tentativo far nominare Angelo Paris al posto di Antonio Rognoni (arrestato il 20 marzo scorso) alla direzione generale di Infrastrutture Lombarde. E’ quanto emerge da un’intercettazione ambientale disposta dai magistrati milanesi titolari delle indagini e contenuta dell’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip Fabio Antezza. L’intercettazione risale al 28 marzo scorso, pochi giorni dopo il terremoto giudiziario che ha portato all’arresto del super manager di Infrastrutture Lombarde. A parlare sono Sergio Catozzo, ex segretario regionale dell’Udc in Liguria arrestato oggi insieme a Paris, e Giovanni Rodighiero, stretto collaboratore di Frigerio. ”Nel corso della detta conversazione – scrive il giudice nel provvedimento – i due interlocutori confermano la circostanza per la quale Frigerio ha effettuato, a dire degli stessi sodali, un ulteriore intervento presso Maroni e presso Berlusconi per raccomandare la nomina di Paris presso Infrastrutture Lombarde Spa”. La conferma arriva anche da un’altra intercettazione ambientale di qualche giorno precedente. E’ il 25 marzo quando Frigerio incontra Catozzo e gli parla, come precisa ancora il giudice milanese, del ”programma di azione necessario per collocare Paris all’interno di Infrastrutture Lombarde s.p.a. nel ruolo gia’ assunto da Rognoni”. In quell’occasione, racconta ancora i gip Antezza, ”Frigerio indica in particolare i termini procedurali dell’eventuale nomina di Paris riservandosi di concordare con lo stesso pubblico ufficiale le ‘strategie’ di partecipazione al bando di nomina, effettivamente pubblicato il 26 marzo 2014”. Nel colloquio riportato integralmente nell’ordinanza, Frigerio si dimostra soddisfatto e spiega a Catozzo: ”han deciso di fare un bando… e ci va benissimo … perche’ i titoli che ha Paris…. Paris e’ uno di quelli che e’ piu’ quotato. Ma lui fa un bando e va benissimo per noi perche’ Paris e’ uno che ha titoli”. fcz gbt

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25260 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014