torna su
12/07/2020
12/07/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Milano: Lorenzin, chi mette a rischio salute non restera' impunito

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 19/06/2014 ore 16:12
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:18)

(ASCA) – Roma, 19 giu 2014 – ”Esprimo il mio apprezzamento e la mia gratitudine per l’operazione portata a termine dalla Guardia di Finanza a tutela dei pazienti ricoverati nella Casa di cura di Vaprio d’Adda. Quello che hanno scoperto e’ orrendo, non si puo’ accettare che in strutture che dovrebbero dare assistenza si verifichino situazioni simili. Nessuno deve permettersi di mettere a rischio la salute delle persone e di offendere la loro dignita’ pensando che restera’ impunito”. Lo spiega il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, in merito al blitz della Guardia di Finanza nella casa di cura Villa Clara. ”La salute e il benessere delle persone ricoverate presso strutture per anziani e per disabili mi stanno molto a cuore e non abbasseremo la guardia nei confronti di chi opera al di fuori delle regole. Proprio per questo ho istituito da circa un anno una Task Force permanente Ministero – Carabinieri dei Nas che svolge monitoraggio e controlli incessanti in case di cura e ospedali per garantire la salute psicofisica dei cittadini e abbiamo varato un provvedimento che prevede l’aumento di un terzo della pena per chi compie questi tipi di reati. Voglio che una cosa sia chiara: non consentiro’ ad alcuno di ledere i principi fondanti di diritto alla salute e di rispetto della dignita’ della persona e mai e poi mai consentiremo che l’assistenza si trasformi in maltrattamento” conclude Lorenzin. res rus

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23230 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014