torna su
22/01/2020
22/01/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Lombardia: Consiglio Regionale, mozione a difesa famiglia naturale

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 1/07/2014 ore 19:17
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:20)

(ASCA) – Milano, 1 lug 2014 – ”Con l’approvazione della mozione volta ad istituire la Festa della Famiglia Naturale presentata oggi, il Consiglio regionale lombardo, prende una chiara posizione nella difesa della famiglia naturale. ”Ma una posizione altrettanto chiara dovrebbe essere espressa verso le discriminazioni che purtroppo avvengono ancora all’interno del nucleo famigliare separato”. Lo ha dichiarato Antonio Saggese, consigliere regionale del gruppo consiliare ”Maroni Presidente e vice presidente dell’Associazione Papa’ Separati Lombardia, in occasione dell’approvazione da parte del Consiglio regionale di una mozione a difesa della famiglia naturale. Il consigliere ha presentato un emendamento per ”ribadire che i figli devono vivere, crescere e svilupparsi nella propria famiglia naturale, fatta da un padre, una madre anche quando sono separati”. ”L’Italia – ha ricordato il consigliere – non e’ mai stata condannata dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo e dalla Corte Europea di Strasburgo per i temi attinenti alle coppie dello stesso sesso, mentre e’ stata piu’ volte condannata per la discriminazione delle relazioni familiari e, in particolare, dei genitori, soprattutto dei papa’ separati con i figli. Sempre piu’ padri oggi denunciano di essere vittime di una ”discriminazione di sesso” nell’ affidamento dei figli: i bambini, nel nostro Paese, nel 93,7 per cento dei casi di separazione vengono assegnati alle madri. Tra le varie forme di discriminazione che oggi dobbiamo contrastare c’e’ quindi anche quella verso i padri, troppo spesso considerati meno idonei nelle madri ad educare i figli”. ”Attraverso l’emendamento presentato – ha concluso Saggese – voglio riaffermare la necessita’ di sostenere i diritti umani, civili e delle pari opportunita’ senza che vi sia alcuna discriminazione basata sul genere a cui i cittadini appartengono, anche all’interno del nucleo famigliare, rispettando in egual misura i ruoli educativi del padre e della madre”. red mpd

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
21971 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014