torna su
27/10/2020
27/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Papa: la famiglia e' maltrattata. Occorre pastorale coraggiosa e amorosa

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 20/02/2014 ore 11:25
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 18:56)

Citta’ del Vaticano, 20 feb 2014 – ”La famiglia oggi e’ disprezzata, e’ maltrattata, e quello che ci e’ chiesto e’ di riconoscere quanto e’ bello, vero e buono formare una famiglia, essere famiglia oggi; quanto e’ indispensabile questo per la vita del mondo, per il futuro dell’umanita”’. Lo ha detto papa Francesco stamane aprendo in Vaticano il Concistoro straordinario dedicato proprio al tema della famiglia. Rivolgendosi ai circa 180 cardinali giunti a Roma da tutto il mondo, il papa ha poi aggiunto che compito della Chiesa e dei lavori dell’assise cardinalizia sara’ quello di ”mettere in evidenza il luminoso piano di Dio sulla famiglia e aiutare i coniugi a viverlo con gioia nella loro esistenza, accompagnandoli in tante difficolta’, anche attraverso una pastorale intelligente, coraggiosa e piena d’amore”. Nel suo breve indirizzo di saluto, il papa ha voluto innanzitutto dare ”il benvenuto in particolare ai Confratelli che sabato – ha ricordato – saranno creati Cardinali e li accompagniamo con la preghiera e l’affetto fraterno”. ”In questi giorni rifletteremo in particolare sulla famiglia, che e’ la cellula fondamentale della societa’ umana. Fin dal principio il Creatore – ha poi detto – ha posto la sua benedizione sull’uomo e sulla donna affinche’ fossero fecondi e si moltiplicassero sulla terra; e cosi’ la famiglia rappresenta nel mondo come il riflesso di Dio, Uno e Trino. La nostra riflessione – ha quindi proseguito – avra’ sempre presente la bellezza della famiglia e del matrimonio, la grandezza di questa realta’ umana cosi’ semplice e insieme cosi’ ricca, fatta di gioie e speranze, di fatiche e sofferenze, come tutta la vita”. Papa Francesco ha, quindi, chiesto che nel Concistoro si approfondisca ”la teologia della famiglia e la pastorale che – ha sottolineato – dobbiamo attuare nelle condizioni attuali. Facciamolo – ha concluso – con profondita’ e senza cadere nella ‘casistica’, perche’ farebbe inevitabilmente abbassare il livello del nostro lavoro”. gc

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23990 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014