torna su
06/03/2021
06/03/2021

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Papa: venerdi' 28 marzo intera giornata dedicata alle confesioni

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 17/03/2014 ore 16:34
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:05)

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 17 mar 2014 – Una intera giornata dedicata al sacramento della riconciliazione. E’ quella che si svolgera’ venerdi’ 28 marzo alla presenza di Papa Francesco che aprira’ l’iniziativa quaresimale del Pontificio consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione dal titolo ”24 ore per il Signore”. Il Pontefice presiedera’ alle 17 nella basilica di San Pietro una celebrazione penitenziale, durante la quale confessera’ alcuni fedeli. In serata, a partire dalle 20, in tre chiese del centro storico di Roma: Sant’Agnese in Agone, Santa Maria in Trastevere e Santissime Stimmate, saranno disponibili confessori per la celebrazione individuale del sacramento della penitenza, nel contesto dell’adorazione eucaristica, che si protrarra’ fino a notte inoltrata. In questi tre punti , ha riferito il presidente del Pontificio consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione mons. Rino Fisichella, ci saranno giovani appartenenti a varie realta’ ecclesiali, che avranno il compito di fare da ”nuovi evangelizzatori” dei loro coetanei, invitandoli a entrare in chiesa, dove troveranno confessori e sacerdoti disponibili all’ascolto. Sara’possibile confessarsi anche sabato 29, presso la rettoria di Sant’Agnese in Agone, fino alle 16. La giornata si concludera’ alle 17, con la celebrazione dei primi vespri della quarta domenica di quaresima nella chiesa di Santo Spirito in Sassia, santuario cittadino della Divina Misericordia. red-gc

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25005 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014